Acr Messina. Solo pari a Licata, ora bisogna vincere le ultime due gare - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Acr Messina. Solo pari a Licata, ora bisogna vincere le ultime due gare

Simone Milioti

Acr Messina. Solo pari a Licata, ora bisogna vincere le ultime due gare

domenica 13 Giugno 2021 - 18:01

I tifosi sostengono l'Acr Messina che però stecca la partita a Licata, salva tutto Lomasto. Il Footbal Club Messina adesso è a meno due dalla capolista

Una partita che era cominciata malissimo per l’Acr Messina e che nel finale ha visto i ragazzi di Novelli per poco non completare la rimonta a Licata contro i giocatori di casa che hanno messo sotto per lunghi periodi la capolista.

Il Licata era l’unica squadra che in questo Girone I non aveva ancora subito gol dall’Acr Messina, ci ha pensato Lomasto a far cadere questo record e ad evitare la sconfitta fissando il risultato sull’1-1 a metà secondo tempo.

C’è comunque poco da festeggiare per l’Acr che vede avvicinarsi il Football Club Messina, vincente in casa contro il Castrovillari, adesso a meno due punti in classifica. Mercoledì l’Acr Messina ospita al Franco Scoglio il Marina di Ragusa e sarà l’occasione di chiudere i conti con questa categoria.

La cronaca

Inizio da incubo per l’Acr Messina che va subito in svantaggio e rischia più volte nella prima frazione il doppio svantaggio. Il Licata la sblocca subito con Izco che al 2′ devia in rete una punizione dalla trequarti di Frisenna. Qualche minuto dopo Caruso si oppone a Greco evitando un terribile uno-due, fortunati invece gli ospiti al 22′ quando Frisenna colpisce il palo per il Licata

La reazione dell’Acr Messina tarda ad arrivare, un palo di Arcidiacono al quarto d’ora, ma poi nulla più. Con il Licata che con Souare prove a colpire in contropiede ma i suoi compagni sprecano le potenziali occasioni del raddoppio. Occasione anche per l’Acr a tempo quasi scaduto con la combinazione tra Bollino, Arcidiacono e Cretella che però non trova la porta.

Nella ripresa trova il pareggio l’Acr Messina, dopo un’azione confusa in area avversaria, è Lomasto a spingere il pallone in porta, quando manca mezz’ora al termine, e far tornare i biancoscudati in partita. Quando mancano 10 minuti alla fine occasione per Foggia che di testa non trova il gol del vantaggio peloritano. Sfortunato l’Acr Messina che trova per due volte il gol con Manfrellotti prima e Cunzi poi, entrambi subentrati da pochi minuti, che si vedono però annullare le reti dall’assistente dell’arbitro. Nel finale il Licata difende il pareggio e l’Acr Messina non trova la zampata vincente.

Tabellino: Licata – Acr Messina 1-1

Licata: Paterniti, Daniello, Mannina, Greco, Maltese, Orlando, Izco, Civilleri, De Luca, Frisenna, Souare (dal 67′ Cappello). Allenatore Giovanni Campanella.

Acr Messina: Caruso; Mazzone (dal 46′ Cascione), Sabatino, Lomasto, Giofrè; Cristiani (dal 54′ Vacca), Aliperta, Cretella (dal 46′ Crisci); Bollino, Foggia (dal 77′ Manfrellotti), Arcidiacono (dal 55′ Cunzi). Allenatore Raffaele Novelli.

Reti: Frisenna 2′ (L), Lomasto 59′ (M).
Ammonizioni: Cristiani 27′ (M), Greco 32′ (L), Arcidiacono 54′ (M), Cappello 33′ (L), Aliperta (M), Vacca (M).
Recupero: 0′ + 6′.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x