Carabiniere fermato per droga agli imbarcaderi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Carabiniere fermato per droga agli imbarcaderi

Veronica Crocitti

Carabiniere fermato per droga agli imbarcaderi

domenica 04 Dicembre 2016 - 23:18
Carabiniere fermato per droga agli imbarcaderi

Ad effettuare l'arresto sono stati proprio dei colleghi dell'Arma, che da diverso tempo indagavano su di lui.

Sono stati due arresti davvero particolari quelli effettuati questa mattina agli imbarcaderi di Messina. A finire con le manette ai polsi un carabiniere di 42 anni, in servizio a Patti, e la sua compagna di origini calabresi. Per entrambi l’accusa è di coltivazione, detenzione e spaccio di droga.

L’arresto è scattato alla Caronte, poco prima che i due si imbarcassero sulla nave traghetto. Il militare si è visto ammanettare proprio dai suoi colleghi, che da diverso tempo indagavano su di lui.
Nella successiva perquisizione nella sua casa di Falcone, sono state anche ritrovato diverse piantine di droga. (Veronica Crocitti)

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

6 commenti

  1. NON C’E’ PIU’ RELIGIONE. HA INFANGATO LA FIDUCIA CHE LA NAZIONE HA VERSO L’ARMA, ANCHE SE NEGLI ULTIMI ANNI LA POLITICA HA DISTRUTTO L’ARMA E LA GUARDIA DI FINANZA. NESSUNA PIETA’ PER QUESTO. L’ARMA QUANDO ARRUOLA CONOSCE NOME E COGNOME DEL RAGAZZO CHE CHIEDE DI ENTRARE A FAR PARTE, QUESTO E’ SENZA NOME? PUBBLICATE LE GENERALITA’ E FOTO. CONDANNATO SE RISULTA COLPEVOLE, SEMPRE FINO IN CASSAZIONE PENALE, SENZA ATTENUANTI ALMENO PER RISPETTO DEI SUOI COLLEGHI CADUTI IN SERVIZIO. LA CASSAZIONE EMETTERA’ IL GIUDIZIO FINALE E SOLO DOPO IL GIUDIZIO SI POTRA’ GIUDICARE, MA INTANTO ATTENDIAMO GLI EVENTI.

    0
    0
  2. NON C’E’ PIU’ RELIGIONE. HA INFANGATO LA FIDUCIA CHE LA NAZIONE HA VERSO L’ARMA, ANCHE SE NEGLI ULTIMI ANNI LA POLITICA HA DISTRUTTO L’ARMA E LA GUARDIA DI FINANZA. NESSUNA PIETA’ PER QUESTO. L’ARMA QUANDO ARRUOLA CONOSCE NOME E COGNOME DEL RAGAZZO CHE CHIEDE DI ENTRARE A FAR PARTE, QUESTO E’ SENZA NOME? PUBBLICATE LE GENERALITA’ E FOTO. CONDANNATO SE RISULTA COLPEVOLE, SEMPRE FINO IN CASSAZIONE PENALE, SENZA ATTENUANTI ALMENO PER RISPETTO DEI SUOI COLLEGHI CADUTI IN SERVIZIO. LA CASSAZIONE EMETTERA’ IL GIUDIZIO FINALE E SOLO DOPO IL GIUDIZIO SI POTRA’ GIUDICARE, MA INTANTO ATTENDIAMO GLI EVENTI.

    0
    0
  3. Si, ma non fari buci!

    0
    0
  4. Si, ma non fari buci!

    0
    0
  5. BUCI QUANDO SERVONO SUNNU MEGGHIU DU PANI QUANDO SERVONO, PERO’!

    0
    0
  6. BUCI QUANDO SERVONO SUNNU MEGGHIU DU PANI QUANDO SERVONO, PERO’!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007