Agricoltura. Oltre 100 amministratori scrivono al ministro Bellanova - Tempo Stretto

Agricoltura. Oltre 100 amministratori scrivono al ministro Bellanova

Salvatore Di Trapani

Agricoltura. Oltre 100 amministratori scrivono al ministro Bellanova

giovedì 10 Ottobre 2019 - 14:44
Agricoltura. Oltre 100 amministratori scrivono al ministro Bellanova

L’iniziativa, lanciata dal presidente del consiglio comunale di Mazzarrà S. Andrea, nasce con l’intento di richiedere una maggiore attenzione per i prodotti siciliani e per l’economia che ruota attorno all’agricoltura.

Una maggiore attenzione per l’agricoltura, i prodotti locali e l’economia che vi ruota attorno. E’ quanto chiedono gli oltre 100 amministratori firmatari della nota inviata al ministro delle politiche agricole, Teresa Bellanova. L’iniziativa è stata lanciata dal presidente del consiglio comunale di Mazzarrà Sant’Andrea, Raffaele Torre, e si è poi estesa a diversi comuni del comprensorio messinese.

Un settore in crisi

«Noi, in rappresentanza dei nostri territori –si legge nella lettera- La invitiamo a porre in atto tutte le misure necessarie affinché l’agricoltura possa tornare ad essere per la Sicilia settore trainante della propria economia. È risaputo che l’agricoltura Siciliana e di tutto il sud Italia vive, ormai da decenni, uno stato di crisi. Gli addetti al settore dalla vendita dei loro prodotti riescono a spuntare prezzi che a volte non sono sufficienti neanche a coprire le spese di produzione. Di conseguenza la crisi si allarga a tutto l’indotto: dal vivaista che coltiva le piantine per la produzione dei frutti ai braccianti impiegati nei lavori ed a tutto ciò che ruota intorno al mondo dell’agricoltura. La “invitiamo calorosamente” a limitare, per quanto nelle sue possibilità, l’introduzione nel nostro Paese di prodotti provenienti da paesi terzi; si pensi alle arance marocchine e tunisine, all’olio tunisino. L’introduzione di questi prodotti nel nostro Paese comporta oltre che una situazione di concorrenza, sleale in alcuni casi, anche il rischio del diffondersi nei nostri territori di fitopatie che possono danneggiare seriamente le nostre produzioni».

Gli accordi di libero scambio

La nota prosegue, poi, prendendo in esame il “Comprehensive Economic and Trade Agreement” ovvero l’Accordo economico e commerciale globale che sancisce il libero scambio tra il Canada e i paesi dell’Unione Europea. L’accordo, entrato in vigore in forma provvisoria il 21 settembre 2017 è attualmente in attesa della ratifica da parte degli stati membri dell’unione.

«La “invitiamo” riguardo il CETA e senza entrare nella bontà del provvedimento –si legge-  ad ascoltare prima dell’eventuale ratifica le criticità mosse dai produttori ed a impegnarsi affinché venga integrato e reso migliorativo rispetto a quello attuale, in modo tale da non essere penalizzante nei confronti dell’Italia. Inoltre, riguardo i prodotti italiani, nonostante la presenza nell’elenco dell’arancia rossa di Sicilia, dei capperi di Pantelleria, dei pomodorini di Pachino ed altri, pochi, prodotti meridionali, vi è una netta disparità tra prodotti del sud e prodotti del nord. La “invitiamo” a dare vita a campagne di promozione e comunicazione istituzionale dei nostri prodotti, al fine di incentivare all’utilizzo il consumatore finale. Dette azioni sarebbero congrue a sostenere la competitività e la qualità del settore agrumicolo ed oleario».

I virus dannosi per l’agricoltura

La lettera si conclude, quindi, ponendo l’attenzione sull’etichettatura e su alcuni emendamenti volti a contrastare il diffondersi di virus dannosi per l’agricoltura, come la “tristeza degli agrumi”.

«La “invitiamo” ad impegnarsi affinchè nei prodotti trasformati venga indicato in etichetta, in maniera chiara, visibile e facilmente leggibile il paese di coltivazione degli agrumi ed il luogo di trasformazione –scrivono gli amministratori- Apprendiamo dell’approvazione dell’emendamento presentato in commissione agricoltura del Parlamento Europeo al bilancio 2020 dall’eurodeputato Siciliano Giuseppe Milazzo. Questo emendamento è atto a combattere le fitopatie degli ulivi e la tristeza degli agrumi, prevedendo aiuti economici per l’espianto ed il conseguente reimpianto di nuove piante sane. “Invitiamo” anch’Ella a contribuire dando seguito al piano agrumicolo nazionale. Si pensi all’intera fascia tirrenica della provincia di Messina, capitanata dal Comune di Mazzarrà Sant’Andrea “culla dei vivai”, dove i vivaisti sono soggetti ad affrontare cospicue spese per utilizzare materiale di propagazione esente da virus. Tuttavia, essendo la tristeza un virus di facile propagazione, rischiano di ritrovarsi nei propri vivai piante infette e quindi si vedono costretti alla loro distruzione. Pertanto l’istituzione di un fondo di garanzia permetterebbe loro di rientrare, quanto meno, delle spese affrontate. Le suddette criticità insieme ad altre hanno contribuito, non poco, allo spopolamento di interi borghi abitati».

102 amministratori uniti

Di seguito l’elenco dei firmatari del documento.

1) Raffaele Torre (Presidente del Consiglio Comunale di Mazzarrà Sant’Andrea)
2) Carmelo Pietrafitta (Sindaco del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
3) Gianfranco Gentile (Presidente del Consiglio Comunale di Pettineo)
4) Carmelo Galipo (Presidente del Consiglio Comunale di Capo d’Orlando)
5) Giuseppe Catania (Sindaco di Mussomeli)
6) Marila Re (Presidente del Consiglio Comunale di Santo Stefano di Camastra)
7) Angelo Tudisca (Vicesindaco del Comune di Tusa)
8) Alvaro Riolo (Sindaco del Comune di Acquedolci)
9) Pier Calogero D’Anna (Sindaco del Comune di Bonpietro)
10) Marcello Catanzaro (Sindaco di Isnello)
11) Filippo Taranto (Sindaco di Montalbano Elicona)
12) Pippo Nobile (Sindaco di Castel Di Lucio)
13) Maria Miragliotta (Presidente del Consiglio Comunale di Piraino)
14) Angelo Pino (Presidente del Consiglio Comunale di Meri’)
15) Salvatore Giardina (Sindaco di Mezzojuso)
16) Salvatore Cancarè (Assessore del Comune di Piazza Armerina)
17) Giovanni De Luca (Sindaco di Fiumedinisi)
18) Andrea Monici (Consigliere del Comune di Sant’Angelo di Brolo)
19) Giuseppe Mandanici (Presidente del Consiglio Comunale di Castroreale)
20) Carlo Pintaudi (Consigliere del Comune di Sant’Angelo di Brolo)
21) Eleonora Milazzo (Consigliere del Comune di Marsala)
22) Carlo Ferreri (Presidente del Consiglio Comunale di Santa Ninfa)
23) Irene Pensilo (Consigliere del Comune di Racalmuto)
24) Francesco Giancola (Presidente del Consiglio Comunale di Librizzi)
25) Stefano Brianni (Assessore del Comune di Catalabiano)
26) Nino Ginardi (Vicesindaco del Comune di Leonforte)
27) Rosa Maria Di Prima (Assessore del Comune di Motta D’Affermo)
28) Filippo Togaro (Presidente del Consiglio Comunale di Reitano)
29) Sebastiano Adamo (Sindaco del Comune di Motta D’affermo)
30) Tecla Cupane (Assessore del Comune di Reitano)
31) Roario Patti ( Presidente del Consiglio Comunale di Nissoria)
32) Mimmo Vittorino (Consigliere del Comune di Monreale)
33) Luigi Luppa (Sindaco del Comune di Geraci Siculo)
34) Nino Fabio (Sindaco del Comune di Longi)
35) Antonio Rini (Sindaco del Comune di Ventimiglia di Sicilia)
36) Luciano Marino (Sindaco del Comune di Lercara Fridda)
37) Maria Grazia Russo (Consiglere del Comune di Pettineo)
38) Salvatore Sidoti Pinto (Sindaco del Comune di San Fratello)
39) Pietro Quartararo (Vicesindaco del Comune di Giuliana)
40) Salvo Castiglia (Assessore del Comune di Sperlinga)
41) Fabio Truglio (Presidente del Consiglio Comunale di Montalbano Elicona)
42) Concetta Triscari (Presidente del Consiglio Comunale di liveri)
43) Santina Abbate (Vicepresidente del Consiglio Comunale di Mazzarrà S.Andrea)
44) Carmelo D’Angelo (Sindaco del Comune di Ravanusa)
45) Maurizio Ruggeri (Sindaco del Comune di Piraino)
46) Lucia Martorana (Assessore del Comune di Motta D’Affermo)
47) Sabina D’Angelo (Presidente del Consiglio Comunale di Ali’)
48) Lorena Grazia Mileti (Consigliere del Comune di Castel di Ludica)
49) Lidia Gaudio (Presidente del Consiglio Comunale di Sinagra)
50) Luigi Miceli (Sindaco del Comune di Tusa)
51) Salvatore Castrovinci (Sindaco del Comune di Torrenova)
52) Ettore Dottore (Sindaco del Comune di Alcara li Fusi)
53)Antonio Costa (Assessore del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
54) Giuseppe Coppolino (Vicesindaco del comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
55)Massimiliano Ammirata (Consigliere del Comune di Tusa)
56) Domenico Ruffino (Sindaco del Comune di Pettineo)
57) Paola Catania ( Assessore del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
58) Vincenzo Amadore (Vicesindaco del comune di Galati Mamertino)
59) Luigi Baglione (Assessore del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
60) Vincenzo Crisà (Sindaco del Comune di Ucria)
61) Francesco Rizzo (Consigliere Comunale Lipari-Isole Eolie)
62) Emanuela Ferrara (Presidente del Consiglio del Comune di Terme Vigliatore)
63) Cinzia Grazia Coppolino (Consigliere del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
65) Salvatore Villardita (Sindaco del Comune di Reitano)
66) Giuseppe Di Blasi (Consigliere Comunale di Termini Imerese)
67) Pasquale Serruto (Consigliere Comunale di Tusa)
68) Michelangelo Bucolo (Consigliere del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
69) Marzia Patti (Consigliere del Comune di Trapani)
70) Giovanni Marino (Presidente del Consiglio Comunale di San Giuseppe Jato)
71) Antonino Dario Lorisco (Consigliere Comunale di Mazzarrà Sant’Andrea)
72) Gaetano Grassadonia (Sindaco del Comune di Bolognetta)
73) Vincenzo Lionetto Civa (Sindaco del Comune di Castell’Umberto)
74) Marco Reale (Consigliere Comunale di Mazzarrà Sant’Andrea)
75) Domenico Aliberti (Presidente del Consiglio Comunale di Sant’Alessio Siculo)
76) Sergio Sottile (Consigliere del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea)
77) Maria Domenica Drago (Preidente del Consiglio Comunale di San Mauro Castelverde)
78) Cristina Scaccia (Consigliere del Comune di Cammarata)
79) Carmelo Sottile (Presidente del Consiglio Comunale di Tripi)
80)Tiziana Da Campo (Presidente del Consiglio Comunale di Falcone)
81)Chiara Baldanza (Presidente del Consiglio Comunale di Roccella Valdemone)
82) Emanuela Triolo (Presidente del Consiglio Comunale di Casavecchio Siculo)
83) Salvatore Campagna (Presidente del Consiglio Comunale di Pace del Mela)
84) Maria Rosa Calcò (Presidente del Consiglio Comunale di Alcara li Fusi)
85) Salvatore Curcuruto (Presidente de Consiglio Comunale di Letojanni)
86) Carmelo Maccarone (Presidente del Consiglio Comunale di Furci Siculo)
87) Valeria Rubuano (Presidente del Consiglio Comunale di Acquedolci)
88) Sabrina Coppolino (Presidente del Consiglio Comunale di Rodi’ Milici)
89) Domenica Sturiale ( Presidente del Consiglio Comunale di Santa Teresa di Riva)
90) Maurizio Adamo (Presidente del Consiglio Comunale di Gioiosa Marea)
91) Lucia Gaberscek (Presidente del Consiglio Comunale di Taormina)
92) Carmelo Miceli (Presidente del Consiglio Comunale di Nizza di Sicilia)
93) Angela Marinaro (Presidente del Consiglio Comunale di Motta D’Affermo)
94) Giuseppe Marchese (Presidente de Consiglio Comunale di Ficarra)
95) Massimo Stracuzzi (Presidente del Consiglio Comunale di Savoca)
96) Roberto Natoli (Presidente del Consiglio Comunale di Montagnareale)
97) Felice Germanò (Presidente del Consiglio Comunale di Furnari)
98) Marco Paratore (Presidente del Consiglio Comunale di Antillo)
99) Andrea Le Cause (Presidente del Consiglio Comunale di Scaletta Zanclea)
100) Gaetano Lamberto (Presidente del Consiglio Comunale di Villafranca Tirrena)
101) Michele Martella (Presidente del Consiglio Comunale di Sant’Angelo di Brolo)
102) Antonio Scurria (Assessore Comune di Sant’Agata Militello)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007