Ambulantato selvaggio, Confesercenti Messina chiede più controlli - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ambulantato selvaggio, Confesercenti Messina chiede più controlli

Redazione

Ambulantato selvaggio, Confesercenti Messina chiede più controlli

lunedì 05 Agosto 2019 - 17:17
Ambulantato selvaggio, Confesercenti Messina chiede più controlli

Per l'associazione di categoria è fondamentale continuare l’attività di repressione già iniziata nei confronti degli abusivi, ma anche di verifica sulle attività finora risultate regolari

MESSINA – “La strada tracciata è quella giusta, ma è necessario incrementare i controlli sulle attività irregolari che proliferano in tutta la città, da nord a sud e che ledono gli interessi dei commercianti che operano nella legalità, pagando le tasse”. E’quanto si legge in un comunicato di Confesercenti Messina.

“Il giro di vite posto in essere nel corso degli ultimi mesi contro l’ambulantato selvaggio non può che essere apprezzato, se si pensa che le precedenti Amministrazioni erano rimaste sorde a tutti gli appelli lanciati dalla nostra associazione”.

“Da sempre infatti, Confesercenti Messina porta avanti la battaglia per il rispetto delle regole e contro l’abusivismo, che penalizza fortemente chi fa impresa in una Messina già al collasso, in cui ogni giorno si abbassano saracinesche, ma che spesso si trova a dover fare i conti con la concorrenza sleale di coloro che operano al di fuori della legge”.

“E’ fondamentale dunque continuare l’attività di repressione già iniziata nei confronti degli abusivi, ma anche di verifica sulle attività finora risultate regolari, al fine di ripristinare – conclude Confesercenti – equità e giustizia e limitare la deregulation che negli ultimi anni ha imperversato in città”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Al signor sindaco piacerà tutto il disordine che c’è tra la rotatoria del viale Europa fino al l’ospedale Piemonte li di annona non se ne vede propio saranno raccomandati boooooooooo

    1
    0
  2. …c’è da chiedersi perchè la Confesercenti non ha denunciato i precedenti Sindaci per omissioni di intervento. Poichè l’ambulantato senza licenza è un reato, spetta a chi spetta di contrastarlo, e, in mancanza, di procedure con le denunce ! Ma a Messina si può denunciare qualcuno ???

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007