Foto di Serena Capparelli
Amministratore Apostolico

Pedofilia,gli ammanchi,il giallo dell'eredità: monsignor Raspanti fa chiarezza sulle nubi



Commenti

node comment

fiorenzoVen, 09/10/2015 - 21:01 October 09, 2015

Il solo fatto di essere sospettato di pedofilia, avrebbe dovuto dare modo a Raspanti di negare ogni celebrazione in attesa di sentenza. Vedere un prete che fa messa ed è sospettato di pedofilia è una cosa ignobile ed il Raspanti avrebbe dovuto negare decisamente e non autorizzare.
liukVen, 09/10/2015 - 20:12 October 09, 2015

la piana? mai piaciuto! siamo proprio sfigati, dal sindaco agli ex presidenti di provincia passando dagli arcivescovi...non ce ne va bene una.
marieditSab, 10/10/2015 - 11:19 October 10, 2015

Un vescovo siciliano che non conosce Messina e la sua Curia è veramente dura da digerire. Non entro nel merito delle polemiche sulla PEDOFILIA, a tutti ha risposto con chiarezza esemplare PAPA FRANCESCO, e con tutto il rispetto per monsignor RASPANTI, è il verbo del Santo Padre a guidare la Chiesa Cattolica. Il Papa gesuita con il nome del fraticello di Assisi ha chiesto PERDONO ai bambini per i crimini dei preti pedofili, allontanandoli dagli altari di Dio, non avrebbe MAI officiato messa con chi è solamente sfiorato da accuse cosi infamanti. Chi ascolterà della Curia monsignor RASPANTI? Gli stretti collaboratori di LA PIANA e i parroci sereni delle parrocchie ricche, oppure quei preti in trincea nei quartieri difficili della città?