Andrea Pruiti Ciarello nuovo presidente della Fondazione Piccolo di Calanovella - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Andrea Pruiti Ciarello nuovo presidente della Fondazione Piccolo di Calanovella

Vittorio Tumeo

Andrea Pruiti Ciarello nuovo presidente della Fondazione Piccolo di Calanovella

mercoledì 06 Marzo 2019 - 08:37
Andrea Pruiti Ciarello nuovo presidente della Fondazione Piccolo di Calanovella

L'avvocato Pruiti subentra a Vanni Ronsisvalle. Vento di cambiamento per l'ente di Capo d'Orlando

Nuovo Presidente per la Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella. Sarà l’avvocato Andrea Pruiti Ciarello a guidare l’ente che ha sede nella storica Villa Vina di Capo d’Orlando, luogo dell’anima che custodisce le memorie dei tre fratelli Piccolo: Lucio, Casimiro e Agata Giovanna. Pruiti Ciarello, con delibera della seduta del consiglio di amministrazione del 2 marzo scorso, subentra al “maestro” Vanni Ronsisvalle, consigliere di amministrazione dell’ente già dal lontano 1970, il quale era stato eletto nel 2016 dopo la guida dell’avvocato Giuseppe Benedetto, attualmente al timone della Fondazione Einaudi. “Comincia una pagina nuova della vita della Fondazione Piccolo – ha dichiarato il Presidente, subito dopo l’elezione –: è un momento difficile, ma ricco di stimoli che affronteremo con il massimo impegno”.

Villa Piccolo

Un impegno che lo stesso avvocato Pruiti si augura di osservare al meglio delle proprie possibilità, seguendo l’esempio che per lui ha rappresentato Bent Parodi di Belsito, storico presidente dell’ente di Capo d’Orlando. “Ringrazio tutti i Consiglieri di Amministrazione – prosegue il neo presidente Pruiti – che mi hanno affidato il timone della Fondazione, ma anche i Revisori dei conti e il personale amministrativo che consentono, con la loro collaborazione, la gestione pratica dell’Ente. La Fondazione Piccolo sta attraversando un momento delicato della sua storia. Le difficoltà economiche che interessano tutti gli enti culturali, per la Fondazione Piccolo sono aggravate dalla gestione di un esteso fondo di 21 ettari e di alcuni edifici che necessitano di manutenzione e cura. Voglio ringraziare sentitamente l’Assessore Regionale ai Beni Culturali, professor Sebastiano Tusa, il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e la Giunta di Governo regionale, per la disponibilità manifestata e l’impegno assunto per il rilancio della nostra Fondazione. Sono certo che anche l’Amministrazione comunale di Capo d’Orlando non farà mancare il suo appoggio e la sua collaborazione”.

La Fondazione Piccolo continuerà ad avere un ruolo centrale nella vita culturale della Regione Siciliana puntando ad un rilancio sul piano nazionale e internazionale attraverso una serie di eventi di forte richiamo e di grande spessore come mostre, incontri, convegni e pubblicazioni. Oltre a sviluppare varie forme di collaborazione con altre istituzioni culturali, è in programma un incentivo dei rapporti con le scuole e le università. È lo stesso presidente emerito Vanni Ronsisvalle, congiuntamente agli altri consiglieri di amministrazione, il drammaturgo Aurelio Pes e il giornalista e scrittore Alberto Samonà, ad evidenziare come “l’elezione del collega Andrea Pruiti Ciarello rappresenti un momento importante per la vita dell’Istituzione culturale ed è il primo passo per il rilancio dell’azione culturale della Fondazione.

Angolo del giardino di Villa Piccolo

Villa Piccolo è un luogo unico, frequentato non soltanto dai cultori dell’Opera di Lucio Piccolo e di Casimiro Piccolo, ma soprattutto da tantissimi visitatori provenienti da ogni parte d’Europa, attratti da preziose testimonianze storico-culturali, come la celebre stanza di Giuseppe Tomasi di Lampedusa nella casa-museo, o il Cimitero dei cani, nel cuore del parco. Un luogo emblematico, dunque, che diviene avanguardia di una grande sfida culturale che la Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella intende oggi rilanciare: trasmettere una visione “senza tempo” e universale della cultura nel mondo attuale, a partire dall’identità di Villa Piccolo, punto di riferimento imprescindibile non solo per Capo d’Orlando, non solo per la Sicilia, ma per l’Italia intera”.

Vittorio Tumeo

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007