Appalti di giustizia a Caltanissetta, cadono divieti per Carlo Giunta - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Appalti di giustizia a Caltanissetta, cadono divieti per Carlo Giunta

Alessandra Serio

Appalti di giustizia a Caltanissetta, cadono divieti per Carlo Giunta

venerdì 31 Luglio 2020 - 07:50
Appalti di giustizia a Caltanissetta, cadono divieti per Carlo Giunta

Revocate le misure disposte per l'imprenditore messinese Carlo Giunta coinvolto nell'inchiesta Ius sugli appalti di giustizia a Caltanissetta

Non ha più il divieto di esercitare l’attività d’impresa e ricoprire incarichi difensivi il messinese Carlo Giunta, coinvolto nell’indagine della Dia sull’appalto per il completamento del palazzo di Giustizia di Caltanissetta.

Il Tribunale del Riesame, accogliendo l’istanza dei difensori, gli avvocati Isabella Barone e Ninni Giunta, ha annullato il provvedimento del Giudice per le indagini preliminari di Caltanissetta dello scorso giugno.

Il 16 luglio scorso il Collegio della Libertà ha revocato gli arresti domiciliari all’altro messinese coinvolto, Francesco Scirocco.

L’inchiesta, battezzata Ius, ipotizza la bancarotta fraudolenta nelle società che si erano aggiudicate i lavori e vede al centro la figura del napoletano Giampiero Falco, esponente dell’antiracket campano.

Scirocco e Giunta sono indagati per il reimpiego dei capitali di provenienza illecita nel consorzio Virgilio. Giunta dal febbraio 2015 era Consigliere del consorzio e amministratore unico della società cooperativa Eco Ambiente, socio di maggioranza del Virgilio.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007