Appalti di giustizia a Caltanissetta, Scirocco fuori - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Appalti di giustizia a Caltanissetta, Scirocco fuori

Alessandra Serio

Appalti di giustizia a Caltanissetta, Scirocco fuori

giovedì 16 Luglio 2020 - 17:29
Appalti di giustizia a Caltanissetta, Scirocco fuori

Annullati i domiciliari per Francesco Scirocco, l'imprenditore messinese coinvolto nel blitz della Dia Ius sull'appalto per il palagiustizia di Caltanissetta

Non ha più i domiciliari Francesco Scirocco, arrestato nel blitz Ius sull’appalto per la manutenzione del palagiustizia di Caltanissetta. Il tribunale del Riesame nisseno, accogliendo la richiesta dell’avvocato Nino Favazzo, ha annullato il provvedimento d’arresto scattato lo scorso 24 giugno. Il legale ha censurato l’accusa di reimpiego di beni sottratti al fallito consorzio Coroim, contestata all’imprenditore di Gioiosa Marea insieme al collega napoletano Giampiero Falco, attivo nell’associazionismo di categoria e antiracket.

Con la decisione assunta oggi, all’esito di una brevissima camera di consiglio, i giudici nisseni hanno reso giustizia di una contestazione, assolutamente infondata e rimasta priva di ogni riscontro.”, commenta il difensore.

Il collegio del Riesame ha revocato gli arresti senza prevedere alcun altro tipo di misura meno afflittiva.

A Falco è stato notificato il divieto di esercitare attività di impresa. Stessa misura per il messinese Carlo Giunta, i fratelli Michele e Giacomo Iraci Cappuccinello di Caltanissetta, Aldo Domenico La Marca di San Cataldo e il catanese Angelo Romano.

La Direzione investigativa antimafia ha poi sequestrato quote sociali e patrimonio aziendale di una serie di imprese per un valore complessivo stimato in circa un milione e mezzo di euro. Tra queste, il consorzio Virgilio, che ha avuto sede anche a Messina e la Polime srl.

Falco ha realizzato diversi lavori nella provincia messinese, come la piscina comunale di Giardini Naxos, e una delle imprese del raggruppamento ha ottenuto appalti anche al Policlinico.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007