Assalto alla sede nazionale della Cgil, presidi a Messina e in tutta la Sicilia - Tempostretto

Assalto alla sede nazionale della Cgil, presidi a Messina e in tutta la Sicilia

Redazione

Assalto alla sede nazionale della Cgil, presidi a Messina e in tutta la Sicilia

domenica 10 Ottobre 2021 - 07:05

La Cgil ha chiesto alle tutte le questure e le prefetture di vigilare a tutela dell' agibilità democratica del sindacato

MESSINA – “L’assalto alla sede della Cgil nazionale, a Roma, è un atto di squadrismo pericoloso e grave. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro – dichiara il segretario generale della Cgil di Messina Giovanni Mastroeni (nella foto) – che intendiamo respingere”. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista. Oggi, domenica, si tiene un presidio a partire dalle 10 nella sede Cgil di Messina di via Peculio Frumentario a difesa della democrazia e contro la violenza”.

Oggi tutte le sedi della Cgil in Sicilia  saranno aperte e presidiate a partire dalla sede regionale di via Bernabei 22,  in segno di condanna agli attacchi di ieri durante la manifestazione pro green pass di Roma. La Cgil ha chiesto alle tutte le questure e le  prefetture di vigilare  a tutela dell’ agibilità democratica del sindacato. “Auspichiamo una reazione di tutte le forze democratiche – dice il segretario della Cgil Sicilia, Alfio Mannino- all’aggressione di stampo fascista che è andata in scena contro la nostra sede nazionale. In ballo ci sono le libertà democratiche e i diritti sanciti dalla nostra Costituzione- aggiunge – da quella di opinione a quello alla salute e quanto sta accadendo desta allarme, va condannato e obbliga a un serrate le fila di tutte le forze democratiche”.

Tag:

3 commenti

  1. Il popolo potrebbe avere anche le sue ragioni , ma non è questo il modello di protesta .
    Qualche politico dovrebbe fare ammenda sul perché di questi incresciosi e condannabili episodi , ma invece del mea culpa si rallegra degli aumenti dei consensi elettorali
    Non è questa la democrazia

    1
    2
    1. Condivido il pensiero di Giorgia…..non è questo il modo di scendere in piazza a protestare……la protesta DEVE ESSERE sempre pacifica e mai sconfinare in attacchi VIOLENTI che portano SEMPRE DANNI e abbiamo visto anche negli annali VITTIME INNOCENTI…..da condannare questi FACINOROSI che rovinano la libera espressione di pensiero pacifica e silenziosa dei cortei di coloro che MANIFESTANO IN MODO GIUSTO!!!!!!!!

      1
      0
    2. I primi che dovrebbero fare ammenda sono i criminali che ieri hanno posto in essere il vergognoso attacco squadrista alla sede di un Sindacato (qualsiasi esso sia).
      Attacco di chiara ed inequivocabile matrice.

      3
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007