Bando per incremento del personale medico. Botta e risposta tra Asp e Uil-Fpl - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Bando per incremento del personale medico. Botta e risposta tra Asp e Uil-Fpl

Salvatore Di Trapani

Bando per incremento del personale medico. Botta e risposta tra Asp e Uil-Fpl

martedì 31 Dicembre 2019 - 14:40
Bando per incremento del personale medico. Botta e risposta tra Asp e Uil-Fpl

Al centro del dibattito il bando indetto dall’Asp per il reperimento di personale medico, con particolare riferimento agli ospedali di Lipari, Sant’Agata Militello e Mistretta.

È botta e risposta tra l’Asp e la Uil-Fpl. Al centro del dibattito le dichiarazioni del direttore generale dell’Asp, Paolo La Paglia, che aveva sottolineato nei giorni scorsi come il bando per il reperimento di nuovo personale medico per gli ospedali di Sant’Agata Militello, Lipari e Mistretta fosse andato deserto. Lo scorso 30 dicembre, la scadenza del secondo bando.

«Il bando, che segue quello andato deserto con scadenza 7 dicembre 2019 –ha dichiarato il direttore generale Paolo La Paglia- fa riferimento alla deliberazione n. 284/2019 della Giunta Regionale: “Piano Straordinario per il reperimento di personale medico per il sistema di emergenza urgenza regionale”, e vuole porre in essere ogni ulteriore utile tentativo per coprire l’organico medico in ambito ospedaliero, nel superiore interesse pubblico della cura della salute dell’utenza della popolazione di Lipari, Sant’Agata Militello e Mistretta».

Nello specifico, il bando si rivolgeva a professionalità quali medico specialista in cardiologia, medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, anestesia e rianimazione, nefrologia, ostetricia e ginecologia,  neurologia, pediatria, medicina interna, pneumologia, chirurgia generale, dermatologia, ortopedia, malattie infettive e urologia.

Le dichiarazioni del sindacato

Secondo Uil-Fpl, tuttavia, il primo bando non sarebbe andato deserto. In una nota, infatti, il sindacato dichiara di aver avuto notizia che numerosi medici pediatri hanno invece presentato regolare istanza per tali incarichi”. La nota è indirizzata all’assessore regionale alla salute, al presidente della commissione regionale sanità e al ministero della salute.

«Al fine di fare completa chiarezza sulla delicata vicenda –scrivono il segretario generale della Uil-Fpl Messina, Pippo Calapai, e Mario Salvatore Macrì,  coordinatore provinciale area medica della Uil-Fpl-  che ha notevoli refluenze sul mantenimento del Punto Nascita del PO di S. Agata di Militello, che dovrebbe garantire, tra l’altro il diritto alla salute delle donne gravide anche dell’area interna nebroidea, di conoscere il numero delle istanze pervenute a codesta Amministrazione alla scadenza del 7 dicembre u.s. e se, all’uopo, è stata costituita la Commissione esaminatrice per la valutazione delle relative istanze pervenute. Inoltre, appare parecchio sorprendente che, nonostante la grave carenza di personale medico pediatra, l’ASP di Messina, con nota prot. n° 132606 del 27 novembre 2019  a firma del DG Paolo La Paglia, abbia concesso nulla osta definitivo al trasferimento per mobilità di un dirigente medico pediatra presso altra Regione».

Una questione da approfondire, dunque, che riguarda da vicino anche la vicenda del punto nascita di Sant’Agata Militello, al centro del dibattito ormai da qualche settimana.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007