Basile: "Da Germanà e Musolino guerra di numeri elettorale"

Basile: “Da Germanà e Musolino guerra di numeri elettorale”

Redazione

Basile: “Da Germanà e Musolino guerra di numeri elettorale”

martedì 21 Maggio 2024 - 22:38

La replica del sindaco di Messina alle critiche dei senatori

MESSINA – Il sindaco Federico Basile risponde al senatore Nino Germanà e fa riferimento anche alle critiche della senatrice Dafne Musolino. Osserva il primo cittadino: “Certamente non ho l’esperienza amministrativa del senatore Germanà, anche se non credo abbia mai amministrato nulla. Tuttavia, mi sembra pazzesco che un senatore della Repubblica italiana, già deputato regionale, già parlamentare nazionale,  possa scrivere quello che ha scritto senza probabilmente avere compreso di cosa stiamo parlando.  Se questa è la campagna elettorale che la Lega vuole fare – continua Basile – la faccia pure ma non giochi con la serietà di chi responsabilmente amministra una città che sta cambiando, con azioni mai portate avanti neanche quando il senatore Germanà era, non ricordo, esattamente in quale dei tanti partiti”.

Continua Basile: “Gli argomenti trattati dal senatore Germanà sono di natura strettamente tecnica e sono stati al centro proprio ieri, informo il senatore, di una riunione del direttivo Anci Nazionale al quale seguirà un documento congiunto. E credo che nulla possa essere utile quanto un confronto in presenza affinché possa chiarire al sottoscritto i contenuti di un comunicato che parla di tutto e di niente. Il tema è il decreto legge 60/2024. Eventualmente chieda lumi al ministro Fitto, dal quale attendiamo risposte su diversi temi dal mese di dicembre 2022″.

Conclude il sindaco di Messina: “Ribadisco dunque l’invito, dopo che il senatore avrà avuto modo di leggere e studiare le carte, a un pubblico confronto sul tema dei fondi comunitari al fine di evitare sciacallaggio politico ed evidenziare come le azioni di questo governo stanno tendendo ad indebolire la programmazione e il virtuosismo dei comuni italiani. Anzi, ne approfitto per invitare al confronto anche la senatrice Musolino. Vediamo se un semplice sindaco riesce a fare capire a due senatori della Repubblica italiana come funzionano i numeri, Mi sembra paradossale che a 15 giorni dalle elezioni europee c’è la rincorsa a chi getta più ombre su un’azione amministrativa che fino a pochi mesi fa era condivisa”, conclude polemicamente Basile.

Articoli correlati

2 commenti

  1. Non bisogna essere del partito del Sindaco per comprendere che le pressoché quotidiane critiche ricevute nulla hanno a che vedere con quella che invece dovrebbe essere una sana e costruttiva opposizione. Il Sindaco deve rispondere solo con i fatti e non attraverso la stampa.

    2
    3
  2. Non sono un Basile/De Luca Boys, tra l’altro sicuramente criticabili, ma non rispondere a un non capace politicamente credo che sia chiedere troppo … a ben risentirci

    1
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007