La Basket School torna a sorridere, Acireale battuto a domicilio 95-77 - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La Basket School torna a sorridere, Acireale battuto a domicilio 95-77

Piero Genovese

La Basket School torna a sorridere, Acireale battuto a domicilio 95-77

lunedì 29 Ottobre 2018 - 02:03
La Basket School torna a sorridere, Acireale battuto a domicilio 95-77

La Basket School Messina sbanca il Palavolcan di Acireale (95-77) e riscatta immediatamente la sconfitta interna di domenica scorsa contro Alcamo. Oltre al risultato, ciò che soddisfa è la prestazione e l’atteggiamento dei ragazzi in maglia biancorossa, scesi in campo motivatissimi dopo una settimana di duro lavoro

Torna il sorriso in casa Basket School. La compagine peloritana, dopo la sconfitta contro Alcamo si riscatta battendo a domicilio l'Acireale. E’ stata una gara a senso unico, a parte le battute iniziali in cui le due formazioni hanno cercato di superarsi a vicenda, protagonista Kolev, mentre per i padroni di casa le triple di Manservisi e Persano fanno ben sperare.

Sul punteggio di 8-6, gli scolari piazzano un break di 13-0, con Corazzon e Black in evidenza, scavando un solco che gli acesi non saranno più capaci di recuperare, nonostante il time out chiamato da Angirello sul punteggio di 8-16. Messina nel frattempo perde Mazzullo (distorsione alla caviglia), non soffre e vola sul +15 grazie al nuovo entrato Mazzù e a Colev. La tripla di Antronico nel finale di quarto riporta sul -12 lo svantaggio del team di casa (15-27).

Nel secondo periodo Messina gioca ancora con convinzione, Acireale cerca di risalire ma i peloritani fanno buona guardia, con le triple di Black e Scimone il vantaggio aumenta fino al +19. Le accelerazioni di Nino Sidoti spaccano in due la difesa di casa, Black è incontenibile e la Basket School vola sul +24 (31-55) con la tripla di Nino. Nel finale di tempo Pippo Sidoti richiama in campo Kolev e Black, i canestri di Gulisano e Pesano chiudono il primo tempo sul 36-55.

Al ritorno in campo i granata del coach Angirello cercano di forzare i tempi, mettono in campo molta più aggressività nell’intento di risalire la china. Persano e Kucinskis vanno a segno, poi, complici due antisportivi fischiati a Kolev e Corazzon, si riportano sul -13 (46-59). La risposta dei messinesi arriva con una buona difesa che propizia la tripla ed il canestro in transizione di Travis Black (46-64). La gara è più equilibrata, il vantaggio permette alla Basket School di gestire al meglio il match. Nonostante le sortite del giovane Panebianco, Black e Nino Sidoti mantengono le distanze inalterate. La distanza fra le due squadre alla mezzora è di 19 lunghezze (56-75).

Nell’ultimo quarto Mazzù e compagni devono solo gestire un cospicuo vantaggio, Black gioca più per la squadra che per il proprio tabellino, Nino Sidoti orchestra a dovere il gioco, Rado Kolev fa più del suo. Acireale tenta di rendere meno pesante la sconfitta, ma i peloritani sono sempre sul pezzo e, nonostante qualche errore dalla lunetta, chiudono con un +18 che non ammette repliche. Il successo di Acireale dirigenti, tecnico e giocatori lo dedicano al super Presidente Antonio Zanghì, al quale va un grandissimo in bocca al lupo, e l'augurio di rivederlo presto al palazzetto.

La settimana di fuco è iniziata bene con il successo del PalaVolcan, ma non c’è tempo per specchiarsi, mercoledì prossimo, infatti, si torna in campo, al PalaMili arriva il Milazzo affamato di punti e gli scolari non possono e non devono concedersi delle pause, perché il sabato successivo si viaggerà alla volta di Catania per fare visita ad un CUS in grande spolvero. Peccato per l’infortunio a Mazzullo, che con molta probabilità dovrà saltare il derby con i mamertini, nella speranza di poterlo recuperare per la sfida del PalaCUS.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007