Verde Urbano: errare è umano, perseverare diabolico… - Tempostretto

Verde Urbano: errare è umano, perseverare diabolico…

Verde Urbano: errare è umano, perseverare diabolico…

mercoledì 30 Maggio 2012 - 13:15

Non è servito a nulla il blocco dei lavori del maggio scorso

Senza ulteriori commenti (le foto parlano da sole) si documentano i recenti interventi di potatura eseguiti a fine maggio e con alberi in piena vegetazione in Viale San Martino subito dopo il Viale Europa.
Dopo le tante segnalazioni fatte evidenziando le metodologie di intervento completamente errate e le molteplici richieste di impiegare i fondi pubblici per gestire e non per danneggiare ci si limita a documentare l’operato lasciando a chi legge ogni ulteriore considerazione.
Infatti, continuare a rimbalzare contro il muro di gomma eretto da questa Amministrazione risulta solo uno spreco di tempo e di energie; ci si limita, pertanto,a prendere atto di come sia inutile parlare a chi non vuole o non può sentire.
Forse è solo questo ciò che sanno e che possono fare.
Però, andando oltre l’operato dell’Amministrazione in carica, non si può fare a meno di farsi due semplici domande:
1) di fronte a quanto fotografato, dove sono finiti i cultori dell’arboricoltura moderna che tanto amano le piante? Come mai non intervengono al loro pari? Infatti non si odono echi di denunce, di segnalazioni, di proteste. A quanto pare, per questi luminari, tutto procede nel migliore dei modi.
Evidentemente basta coinvolgerli, anche marginalmente, nei disegni dell’Amministrazione per avere il loro tacito assenso.
2) ma che senso ha distruggere gli alberi se poi si lasciano le aiuole piene di erbacce?

Tag:

6 commenti

  1. Ma chi dovrebbbe vigilare sui lavori che fa? Dorme?

    0
    0
  2. Spett.le Redazione, credo sia ora di finirla di parlare/scrivere facendo riferimenti vaghi, il cittadino ha il diritto di sapere di CHI sono (con nomi e cognomi)le responsabilità:
    *Assessore incaricato (prenderà questo signore/a una indennità per il suo mandato?)
    *Dirigente preposto (viene pagato per far cosa?)
    *Esperto (se non ricordo male ne abbiamo pure uno all’arredo, c’è?Chi è? Cosa fa?)
    *ditta incaricata (verrà regolarmente pagata per questo scempio?)

    0
    0
  3. forse si temono le querele?
    purtroppo questo giornale online rimane spesso sulla superficie delle cose. il vero giornalismo d’inchiesta è finito molti anni fa. eppure molto spesso e su vari argomenti dai commenti agli articoli (che sono verificati, quindi letti) ci sarebbero molti spunti su cui lavorare.
    ma quando si dice o scrive la verità di cosa aver paura?

    0
    0
  4. cip cip cip cip

    0
    0
  5. nonchè che temono querele e che al forte che non hanno il master non ponno parrari in modo scientifico

    0
    0
  6. spett.le Redazione dal soprastante commento prendo atto con piacere che siete letti anche all’estero e concordo con il commento che bisogna far conoscere i nomi in quanto , come giustamente fatto notare, gli abitanti di questi lontani paesi non possono saperli …. Grazie

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007