Borse lavoro, via alle domande: 73 posti per tre mesi e 415 euro al mese - Tempostretto

Borse lavoro, via alle domande: 73 posti per tre mesi e 415 euro al mese

Francesca Stornante

Borse lavoro, via alle domande: 73 posti per tre mesi e 415 euro al mese

lunedì 06 Maggio 2019 - 07:30
Borse lavoro, via alle domande: 73 posti per tre mesi e 415 euro al mese

Si tratta di tirocini che porteranno 73 cittadini messinesi a lavorare per tre mesi in una serie di attività che saranno programmate da MessinaServizi

Borse lavoro per lavorare in alcuni servizi di pulizia e igiene ambientale: da oggi via alle candidature. Ci sono dieci giorni di tempo per candidarsi per uno dei 73 posti inseriti in questo progetto che sarà finanziato dal Dipartimento Politiche Sociali del Comune. In totale Palazzo Zanca spenderà 98 mila euro da destinare ai 73 che otterranno una borsa lavoro che avrà una durata di tre mesi con una paga mensile di 415 euro.

Come presentare la domanda

Da oggi, lunedì 6 maggio, gli interessati potranno presentare la domanda, pena l’esclusione, entro e non oltre il termine perentorio di giorni 10, cioè entro le ore 12 di mercoledì 15 maggio 2019.

Dovrà essere corredata dalla documentazione prevista, esclusivamente on line, accedendo al sito istituzionale del Comune al link http://srvwebced.comune.messina.it/borse-lavoro/borse-lavoro/domanda.php

Dovranno essere allegati copia fotostatica del documento di identità personale, in corso di validità; codice fiscale e documentazione relativa all’eventuale diritto di riserva previsto dal presente bando. L’istanza dovrà essere stampata, firmata e consegnata per la protocollazione (allegando, i documenti richiesti, a pena di esclusione) alle sedi circoscrizionali o all’URP di Palazzo Zanca o al front office del dipartimento Politiche Sociali di piazza della Repubblica n. 40. 

Gli obiettivi

Il progetto si prefigge di sostenere, con interventi di integrazione al reddito, disoccupati che versano in particolari condizioni di disagio economico, di esclusione sociale o fragilità sociale, come la scarsa scolarizzazione, un curriculum formativo – professionale non qualificato, l’appartenenza a gruppi “particolari” che per situazioni oggettive si trovano in situazioni di svantaggio o di disabilità e per le donne che hanno subíto violenze, per le quali sono stati riservati dieci posti.

Lo scopo è di offrire pari opportunità nell’accesso ai servizi, alle informazioni, alla socializzazione ed all’orientamento e all’inclusione lavorativa, purché idonei allo svolgimento di una attività lavorativa.

Cosa dovranno fare i 73

Chi ottiene la borsa, in collaborazione con i tutor messi a disposizione da Messinaservizi, dovrà provvederealla pulizia delle aree del centro urbano, mediante attività di spazzamento manuale, svuotamento cestini, asportazione del fogliame, alla raccolta dei rifiuti, mediante attività di raccolta manuale, alla manutenzione delle spiagge mediante raccolta a mano di rifiuti e svuotamento dei cestini.

Francesca Stornante

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007