Zona sud, viabilità nel caos. Soluzioni allo studio ma servono nuove strade e rotatorie - Tempostretto

Zona sud, viabilità nel caos. Soluzioni allo studio ma servono nuove strade e rotatorie

Marco Ipsale

Zona sud, viabilità nel caos. Soluzioni allo studio ma servono nuove strade e rotatorie

lunedì 08 Giugno 2015 - 22:27

Un nuovo semaforo tra Santa Lucia e San Filippo per decongestionare il traffico nella parte bassa del viale di accesso allo svincolo. Per il resto servono nuove rotatorie ma non ci sono i fondi. Rispolverato il progetto dello svincolo di Zafferia nell’ambito della realizzazione di un nuovo centro commerciale ma tutto è fermo alla Regione per problemi burocratici

La situazione è insostenibile soprattutto nei week end. Due sole strade, di cui una a servizio delle frazioni costiere, devono sopportare il carico di migliaia di messinesi che si dirigono verso i centri commerciali. Da Gazzi a Tremestieri è spesso un’unica coda e si procede a passo d’uomo. Una situazione snervante anche per i residenti, che vogliono magari spostarsi verso altre zone e rimangono “intrappolati”.

Se n’è discusso nel corso di una seduta della II commissione consiliare, che si occupa di viabilità, alla quale hanno preso parte il presidente della II circoscrizione, Nuccio Zullo, il consigliere della I, Carlo Dainotta, il dirigente del Dipartimento Mobilità, Mario Pizzino, l’assessore alla Mobilità, Gaetano Cacciola, ed il responsabile del Distretto Sud della Polizia Municipale, Carmelo Giardina.

“L’unica soluzione immediata proposta dall’amministrazione – afferma la presidente della II commissione consiliare, Simona Contestabile – riguarda la zona dello svincolo di San Filippo ed è la possibilità di accesso alla tangenziale per chi viene da Santa Lucia, tramite un nuovo semaforo, senza dover scendere fino all’incrocio con la strada statale 114 e risalire. Proprio in quell’incrocio c’è in progetto una rotatoria ma non sono disponibili i fondi. Per questo, alcuni consiglieri della I e della II circoscrizione hanno chiesto alla giunta comunale di tenere in considerazione la viabilità della zona sud in fase di redazione del bilancio”.

Poco può fare anche la Polizia Municipale. “La sezione sud copre da Giampilieri a viale Europa – ha spiegato Giardina – ed anche oltre nella parte a monte, con viale Italia e Gravitelli. Disponiamo in tutto di 21 vigili, 15 dei quali sono contrattisti a orario ridotto. In queste condizioni è difficilissimo presidiare il territorio né possono risolvere il problema gli strumenti elettronici. L’impiego dell’autovelox e dell’eye scout è previsto per un solo giorno a settimana”.

L’unica vera soluzione per fronteggiare l’emergenza traffico è la realizzazione di nuove strade. Ed a tal proposito l’assessore Cacciola ha rispolverato il vecchio progetto dello svincolo di Zafferia. “La società che ha presentato il progetto di costruzione di un altro centro commerciale in quella zona – conclude la Contestabile – pare sia ancora disponibile a realizzarlo, opere compensative comprese. E’ previsto proprio lo svincolo di Zafferia, due nuove rotatorie, una a Zafferia e l’altra a Larderia, oltre alla riasfaltura e al rifacimento della segnaletica. Il progetto, però, è da anni bloccato alla Regione a causa di problemi burocratici che non ci sono stati meglio esplicitati. Pizzino ha spiegato che si tratta di un progetto fattibile, corredato da studi di settore, e che la vicenda sarà approfondita”.

(Marco Ipsale)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007