Controesodo a Messina. Alessandro Russo: "Troppe deroghe per i tir in centro" - Tempostretto

Controesodo a Messina. Alessandro Russo: “Troppe deroghe per i tir in centro”

Marco Ipsale

Controesodo a Messina. Alessandro Russo: “Troppe deroghe per i tir in centro”

sabato 21 Agosto 2021 - 09:35

Il consigliere comunale del Pd chiede chiarimenti in merito alla concessione di deroghe per i tir dal porto di Tremestieri alla rada San Francesco

“Un numero sempre elevato di deroghe a Tremestieri – nonostante previste solo a determinate condizioni di carico di traffico e di avverse condizioni meteo mare sullo Stretto – che hanno di fatto consentito il continuo attraversamento di traffico pesante nel centro storico della città di Messina”. Le segnala, in un’interrogazione al sindaco Cateno De Luca, il consigliere comunale del Pd, Alessandro Russo, che già a settembre 2019 aveva inoltrato un esposto in Prefettura sullo stesso tema, con tanto di documentazione della Polizia Municipale che testimoniava la dichiarata impraticabilità della applicazione delle previsioni della determina dirigenziale 488/2013 nella parte relativa al pattugliamento delle strade interdette al traffico per mancanza di forze sufficienti e di personale.

Ci fu poi un tavolo tecnico, “l’Amministrazione avrebbe dovuto porre in essere dei correttivi alla D.D. 488/2013 per renderla più stringente e soprattutto per assicurare che il traffico di attraversamento pesante della città venisse mitigato e regolamentato senza eccessive deroghe o scappatoie” ma “non risulta che sia stata posta in essere alcuna modifica della determina 488/2013, né siano stati approntanti correttivi all’organico delle forze di polizia locale per rafforzare il controllo delle strade interdette al traffico pesante a certi determinati orari”.

Problema accentuato in questi giorni di controesodo, col totale congestionamento del traffico nella zona compresa tra Boccetta e Giostra. “In questi periodi – dice Russo – non dovrebbe essere consentita alcuna deroga allo spostamento dei camion e dei tir all’approdo di Tremestieri, onde evitare proprio il totale tracollo viabile delle strade cittadine, che ancora in queste ore sta caratterizzando la città”.

Russo chiede perché non sia stata potenziata la sorveglianza, oltre al rafforzamento della polizia municipale e dei servizi di pattugliamento. E poi vuol sapere se il numero di corse effettuate giornalmente dal porto di Tremestieri sia rispettato, quante siano state le deroghe fornite ad agosto 2021 e quante multe siano state elevate a luglio e agosto per mancato rispetto dell’obbligo di usare Tremestieri.

Tag:

2 commenti

  1. I lavavetri fronte prefettura si staranno arricchendo.

    0
    1
  2. Ma su quale galassia vive?
    Non certo a Messina

    4
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007