Coprifuoco e niente alcolici da asporto dalle 20. Nuove regole della movida a Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coprifuoco e niente alcolici da asporto dalle 20. Nuove regole della movida a Messina

Francesca Stornante

Coprifuoco e niente alcolici da asporto dalle 20. Nuove regole della movida a Messina

sabato 13 Giugno 2020 - 10:18

Ecco l'ordinanza che entra in vigore già da stasera per locali, ristoranti, lidi, pub. Ecco come cambiano orari di chiusura, musica, cocktail

Lunedì, martedì, mercoledì e giovedì chiusura alle ore 01.00. Nel fine settimana, cioè venerdì, sabato e domenica, chiusura alle ore 01.30. Niente bevande da asporto e stop alle consumazioni al bancone dalle 20 di sera alle 8 del mattino. Gli orari valgono anche per i lidi e gli stabilimenti estivi.

Ecco i punti chiave della nuova ordinanza per regolare la movida a a Messina firmata ieri sera dal vicesindaco Salvatore Mondello. Come già era stato ipotizzato dopo il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, ecco il testo definitivo. Un’ordinanza che introduce un coprifuoco poco consono ad una stagione estiva che fatica a decollare dopo l’emergenza Coronavirus e che ha un forte sapore di proibizionismo.

Coprifuoco e nuovo proibizionismo

Sono le regole che già da questa sera e fino al prossimo 30 giugno dovranno rispettare ristoranti, trattorie, pizzerie, pub, self-service, bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie e similari, oltre che l’attività di asporto ai chioschi e gli automezzi attrezzati ed autorizzati sul territorio comunale per la vendita di panini.

Quindi primo punto orari di chiusura. Tutti dovranno chiudere entro l’una durante la settimana e alle 01.30 nei weekend. Stessi orari per la musica. Per i soli esercizi di ristorazione, è consentita mezz’ora di tolleranza per lo smontaggio degli arredi.

Divieto per tutte le l’attività, compresi negozi di vicinato e esercizi pubblici, fatta eccezione per le medie e grandi strutture di vendita e i centri commerciali, di effettuare la vendita per l’asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione dalle ore 20 fino alle 8. Anche i distributori automatici non dovranno vendere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione dalle ore 19 fino alle ore 8.

Divieto per tutte le l’attività di somministrare al banco bevande alcoliche di qualsiasi gradazione dopo le ore 20. Resta consentita la somministrazione di bevande alcoliche solo all’interno dei locali e nelle aree esterne in concessione (plateatici e/o dehors) esclusivamente con servizio al tavolo fino all’orario di chiusura degli stessi (ore 01,00 dal lunedì al giovedì; ore 01,30 dal venerdì alla domenica). È fatto divieto in ogni caso dopo le ore 20 fino alle ore 8 di consumare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione su area pubblica o privata ad uso pubblico compresi parchi, giardini, spiagge, arenili, torrenti e ville aperte al pubblico.

Le attività balneari sono tenute al rispetto degli orari di chiusura ed al rispetto delle disposizioni dell’ordinanza in merito al divieto di somministrazione di bevande alcoliche. Alla Polizia Municipale e alla Polizia Metropolitana di Messina il compito di controllare se è come le attività rispetteranno la normativa.

Articoli correlati

Tag:

2 commenti

  1. Semplicemente da stupidi. Una semplice gara a chi ce l’ha più lungo…Che farà crescere il senso di illegalità. Complimenti a questi amministratori di condominio

    0
    1
  2. Nell’articolo c’è scritto: “Divieto per tutte le l’attività, compresi negozi di vicinato e esercizi pubblici..”. Se non sbaglio l’Ordinanza non parla di qualsiasi negozio di vicinato/esercizio pubblico, ma di attività di somministrazione, ovvero che implica il consumo sul posto. Quindi non mi pare che le botteghe/minimarket rientrino nel novero degli esercizi inclusi nell’ordinanza.

    0
    0

Rispondi a Salvo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x