Coronavirus. Dai balconi un messaggio di speranza, le iniziative del territorio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. Dai balconi un messaggio di speranza, le iniziative del territorio

Salvatore Di Trapani

Coronavirus. Dai balconi un messaggio di speranza, le iniziative del territorio

venerdì 13 Marzo 2020 - 17:34

#Coronavirus #CoronavirusMessina #Covid-19 #Iostoacasa #Andràtuttobene - Diversi gli inviti rivolti a bambini e giovanissimi, che puntano alla realizzazione di striscioni con messaggi di speranza o solidarietà per affrontare l’emergenza coronavirus.

Siamo lontani ma le parole e i messaggi di speranza viaggiano grazie ai social. In questi giorni sono diversi i comuni dove, dai balconi, sono stati stesi striscioni e lenzuola con messaggi di speranza. Un modo per affrontare l’attuale emergenza da Coronavirus, per sentirsi vicini pur restando lontani e contrastare l’ansia e la paura.

Messaggi di speranza nel romettese

A Rometta l’invito del sindaco Merlino è quello di condividere sui social i propri striscioni e messaggi, ma anche di appenderli sui balconi. Alla fine una giuria, tenendo conto anche delle preferenze registrate grazie ai “like”, premierà i tre migliori elaborati con delle copie del volume “Rometta, il patrimonio storico e artistico” di Teresa Pugliatti. La giuria sarà composta dall’assessore Nino Cirino, dal consigliere comunale Nives Russo, Raffaele D’Amuri dell’associazione “Pantera” e Alessandro Previti e Tania Mastronardo dell’associazione Giva.

«Avevamo già pensato a qualcosa sul piano artistico, in sinergia con il nostro concorso di poesia dedicato ai giovanissimi –spiega Merlino- Accogliendo però l’invito di Domenico Romano della Misericordia, abbiamo pensato di trasformare quest’iniziativa. Dei messaggi di speranza e serenità appesi sui balconi e condivisi sui social, così da dare un senso di tranquillità soprattutto ai nostri bambini e alle loro famiglie».

Spadafora festeggia l’unità d’Italia senza uscire di casa

A Spadafora dal comune è stata lanciata l’iniziativa “Riscopriamoci Italiani”. In questo caso il messaggio sarà quello di restare uniti, proponendo al tempo stesso un modo diverso di celebrare l’Unità d’Italia. Il prossimo 17 marzo, infatti, il sindaco Tania Venuto ha inviato i cittadini ad esporre striscioni e lenzuola che rappresentino la nazione e riprendano i colori della bandiera. In alternativa si potrà partecipare anche esponendo il tricolore.

«Abbiamo anche attivato –spiega Venuto- una collaborazione con l’istituto comprensivo Saponara. Con la sinergia della dirigente scolastica Emilia Arena, una volta riaperte le scuole, esporremo gli striscioni e i messaggi nei plessi scolastici. Il mio messaggio è di restare uniti, insieme usciremo da questa difficile situazione».

Da Pettineo l’invito ai bambini

Anche a Pettineo messaggi di speranza e positività sui social e sui balconi. Con l’hashtag #tuttoandràbene si sono invitati i bambini a proporre i propri disegni e ad inviarli alle pagine istituzionali del comune.

«L’amministrazione comunale di Pettineo –si legge in una nota- ha accolto l’idea lanciata da una nostra concittadina, Zangara Mariella, rivolta ai nostri bambini in questo momento così triste e preoccupante affinché con la loro allegria, fantasia e vivacità possano trasmetterci un po’ di positività. L’obiettivo è di colorare prima il mondo virtuale e, quando tutto questo sarà finito, coloreremo le vie del nostro piccolo centro in un momento di festa al quale verranno invitati tutti nostri artisti».

Il messinese affronta l’emergenza sanitaria con umanità, dunque, ma soprattutto con spirito positivo. Si guarda al domani cercando di scacciare i timori di questi giorni. Il messaggio, da ogni parte, è lo stesso: nonostante le difficoltà il popolo messinese, ma tutto il popolo siciliano, riuscirà a rialzarsi restando unito.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x