Coronavirus. Milazzo, Formica: “Stop a spostamenti da e per Messina, è un focolaio”. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. Milazzo, Formica: “Stop a spostamenti da e per Messina, è un focolaio”. VIDEO

Salvatore Di Trapani

Coronavirus. Milazzo, Formica: “Stop a spostamenti da e per Messina, è un focolaio”. VIDEO

giovedì 26 Marzo 2020 - 16:52
Coronavirus. Milazzo, Formica: “Stop a spostamenti da e per Messina, è un focolaio”. VIDEO

Il sindaco Giovanni Formica sull’emergenza coronavirus nel milazzese e ribadisce: “Stop a spostamenti da Milazzo e altri comuni a Messina e viceversa”.

Il sindaco di Milazzo, Giovanni Formica, torna a parlare dell’emergenza coronavirus. L’argomento al centro del dibattito, ancora una volta, è la situazione di Messina.

Nei giorni scorsi il sindaco mamertino aveva espresso la volontà di richiedere la città dello stretto venga dichiarata zona rossa. Si tratta di un provvedimento già attuato, nei giorni scorsi, dal presidente della regione nei confronti dei comuni di Agira e Salemi.

Le dichiarazioni di Formica

«Messina è un focolaio pericolosissimo –ha dichiarato Formica- Per questo motivo continuo a sostenere (come fatto ieri anche 8 deputati regionali, evidentemente condividendo la mia posizione) che deve essere dichiarata “zona rossa” e che devono essere interrotti gli spostamenti da Milazzo e in generale da tutti i comuni, e viceversa».

Formica ha poi aggiunto, dichiarando che contatterà il presidente della regione, l’assessore regionale alla salute e il ministro della salute per discutere della situazione e fare presenti alcune criticità emerse. «C’è gente –spiega Formica- che aspetta da dieci giorni il tampone richiesto dai medici di base e non sa se è malato per una semplice influenza o per coronavirus. E ciò non è possibile».

Il punto della situazione a Milazzo

Punto della situazione anche sui contagiati che riguardano Milazzo: «Su quattro casi, tre si sono contagiati in strutture sanitaria di Messina, a conferma delle mie preoccupazioni. Abbiamo comunque subito individuato il nucleo familiare delle persone risultate positive per mettere in sicurezza loro e la cittadinanza».

COVID19 – Altri Milazzesi contagiati

Publiée par Città di Milazzo sur Mercredi 25 mars 2020

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Ma che dice? Non capisce niente. È l’unica città con i casi di coronavirus solo circoscritti nelle due case di cura (Cristo Re) e di riposo (Come d’incanto).

    0
    0

Rispondi a Saro Genco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007