Milazzo, dal 25 stop alla raccolta dei rifiuti covid: ecco cosa cambia

Milazzo, dal 25 stop alla raccolta dei rifiuti covid: ecco cosa cambia

Salvatore Di Trapani

Milazzo, dal 25 stop alla raccolta dei rifiuti covid: ecco cosa cambia

giovedì 24 Marzo 2022 - 10:00

Alcune raccomandazioni dal comune di Milazzo sullo smaltimento dei rifiuti, anche per le famiglie senza persone positive al covid-19.

MILAZZO – Il comune di Milazzo è intervenuto sulla prossima scadenza dello stato di emergenza e sulla cessazione del servizio di raccolta dei rifiuti covid. Vale a dire del servizio di raccolta speciale per tutte quelle utenze con persone attualmente risultate positive al covid-19.

Il servizio cesserà il prossimo 25 marzo, in concomitanza con la scadenza dell’ordinanza regionale 2/rif. del 24/09/2021 e per la cessazione dello stato d’emergenza nazionale. Da questa data i rifiuti delle persone risultate positive al covid-19 potranno essere smaltiti normalmente, ma il comune spiega che tutte le frazioni di rifiuto andranno conferite in due sacchetti inserendoli uno dentro l’altro.

Le raccomandazioni del comune

«Bisognerà inserire -scrive il comune- i fazzoletti di carta, i rotoli di carta, le asciugamano, le mascherine, i guanti, i tamponi per test di autodiagnosi Covid e i materiali che possano essere contaminati in una busta separata, che va poi chiusa e gettata nel contenitore per la raccolta dell’indifferenziata».

Il comune raccomanda poi di non far avvicinare gli animali domestici ai sacchi dei rifiuti, così da non rischiare che vengano strappati. Ulteriore raccomandazione riguarda gli oggetti taglienti, da avvolgere in carta o inserire in un contenitore per evitare che strappino accidentalmente i sacchi.

Pochi cambiamenti per le famiglie senza persone risultate positive al covid-19. Per loro il comune spiega che fazzoletti di carta, rotoli di carta, asciugamano, mascherine, guanti, tamponi per test di autodiagnosi Covid e materiali che possano essere contaminati andranno inseriti in una busta da gettare poi nel sacco dell’indifferenziata.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007