Coronavirus Nebrodi, altri 4 guariti a Capo d'Orlando - Tempostretto

Coronavirus Nebrodi, altri 4 guariti a Capo d’Orlando

Alessandra Serio

Coronavirus Nebrodi, altri 4 guariti a Capo d’Orlando

venerdì 01 Maggio 2020 - 07:45

A Capo d'Orlando guariti 4 delle 8 persone positive al coronavirus. Altri due attendono solo l'ufficialità dell'ultimo tampone.

Sono ufficialmente guariti 4 delle 8 persone risultate positive al coronavirus a Capo d’Orlando. Lo ha annunciato ieri il sindaco Franco Ingrillì.

Altre due persone aspettano l’esito del terzo tampone, i primi due sono risultati negativi. Gli ultimi due sono invece in attesa dell’esito del secondo tampone. Tutti quanti sono comunque in buone condizioni, nessuno di loro in queste settimane di isolamento ha accusato alcun sintomo preoccupante.

Chiudiamo il mese di aprile con alcune belle notizie che ci fanno guardare al futuro con ottimismo. Per loro è finito un incubo e tutta la comunità orlandina si unisce alla gioia delle loro famiglie“, ha scritto il primo cittadino sulle sue pagine social.

“Per quanto riguarda le persone in isolamento perché provenienti da fuori regione, sono risultati negativi 8 tamponi mentre attendiamo l’esito di altri 6. Infine, sono 4 coloro che devono ancora completare il periodo obbligatorio di quarantena. In questi giorni ci aspettiamo che altre persone rientrino a Capo d’Orlando da fuori Sicilia e anche per loro, secondo le disposizioni anticipate da presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, scatterà la quarantena. L’importante, ora più che mai, è #rispettareleregole”, ha aggiunto il sindaco del centro orlandino.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007