Coronavirus. Quarantena in hotel in Calabria per i siciliani bloccati a Villa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. Quarantena in hotel in Calabria per i siciliani bloccati a Villa

Redazione

Coronavirus. Quarantena in hotel in Calabria per i siciliani bloccati a Villa

mercoledì 25 Marzo 2020 - 15:08
Coronavirus. Quarantena in hotel in Calabria per i siciliani bloccati a Villa

Alcuni faranno la quarantena in Sicilia (quelli partiti ieri) e ad altri in Calabria (quelli rimasti oggi)

Resteranno in quarantena in Calabria le circa 100 persone giunte in auto fino a Villa San Giovanni e bloccate agli imbarcaderi dello Stretto di Messina perché non in regola con le disposizioni dettate dal governo per il contenimento del contagio del coronavirus.

In particolare sono destinate a un hotel di Reggio Calabria, dove dovrebbero essere tutti trasferiti nel giro di qualche ora. Alcuni di loro hanno chiesto tuttavia di fare la quarantena nel loro comune di residenza e sono ancora alla stazione di Villa San Giovanni in attesa di notizie.

Come Gianna Simonte, che protesta. «Mi vergogno di essere italiana – dice – siamo praticamente sequestrati da ieri e nessuno fa niente. Ero diretta a Marsala con mio marito siamo qui in una saletta senza avere cibo, coperte e assistenza nell’attesa che si decida se possiamo attraversare lo Stretto».

«Ieri – prosegue – ci hanno comunicato che potevamo scegliere se fare la quarantena in un hotel a Reggio Calabria o se imbarcarci per fare la quarantena nella nostra residenza in Sicilia. Noi abbiamo scelto la seconda ipotesi anche perché già abbiamo fatto una quarantena nella nave da Crociera dove lavoriamo. Siamo scesi a Civitavecchia dove ci hanno detto che saremmo potuti arrivare in Sicilia. Siamo qui da ieri pomeriggio chiusi in una stanza di con altre 11 persone senza distanza di sicurezza e senza assistenza». (Ansa)

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Falcomatà, anziché parlare e fare il bello, come mai non ha fornito opportuno sostegno alle persone in attesa e senza regolare documentazione per viaggiare? Gli altri fanno show politici?

    1
    0
    1. Per tua informazione Falcomatà non è il sindaco di Villa San Giovanni, quindi non è competente per ciò che lì accade.
      E’ libero di definire lo spettacolo dello Zampognaro come meglio crede. Per me è INDECENTE
      Mandare a fare in c..o il Ministero dell’Interno meriterebbe una immediata denuncia.

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007