Covid 19- Sicilia dal 29 novembre zona gialla: ecco cosa si può fare. - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid 19- Sicilia dal 29 novembre zona gialla: ecco cosa si può fare.

Rosaria Brancato

Covid 19- Sicilia dal 29 novembre zona gialla: ecco cosa si può fare.

sabato 28 Novembre 2020 - 17:01
Covid 19- Sicilia dal 29 novembre zona gialla: ecco cosa si può fare.

Ecco cosa cambia dal 29 novembre fino al 3 dicembre. Resta l'incognita Messina....

Da domani, 29 novembre, la Sicilia diventa ZONA GIALLA. Musumeci ha quindi firmato un provvedimento per spiegare cosa cambia per i siciliani. Resta da capire, nonostante ricorsi e polemiche, cosa cambierà per i messinesi, dal momento che il sindaco De Luca ha dichiarato che la sua ordinanza restrittiva (ai limiti del bizzarro) resta valida per tutta la prossima settimana, salvo ripensamenti.

VEDIAMO COSA CAMBIA IN SICILIA:

Dad alle scuole superiori

SCUOLE- Didattica a distanza solo per gli studenti delle scuole superiori. Ma a Messina tutte le scuole restano chiuse anche la prossima settimana per decisione del sindaco che ha prorogato il provvedimento fino a venerdì prossimo.

Chiusure e coprifuoco

CHIUSI- teatri, cinema, musei, parchi, palestre e piscine COPRIFUOCO con divieto di circolazione dalle 22 alle 5 Permane a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, il limite del 50 per cento di riempimento rispetto alla capienza.

Chiusure domenicali

CHIUSI I centri commerciali nelle giornate domenicali. Eccezione solo per farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

Riaprono bar e locali

RIAPRONO (dalle 5 alle 18) i bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e pizzerie. Consentita, fino alle 22 la vendita di cibo solo per asporto, mentre nessun limite per il domicilio.

Libertà di circolazione

Sarà possibile muoversi all’interno del proprio Comune, e fuori, dalle 5 alle 22. Negli altri orari spostamenti possibili solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o di salute. In zona gialla inoltre è consentito spostarsi in Comuni diversi dal proprio all’interno della Regione.

Il provvedimento di Musumeci, in vigore da domani (domenica 29 novembre) a giovedì 3 dicembre, modifica alcune delle attuali restrizioni, adattandole alla nuova classificazione in “area gialla” per la Sicilia.

Resta però l’incognita Messina. Il sindaco nella sua diretta del venerdì ha annunciato che la sua ordinanza più restrittiva, che ha creato la “zona fucsia” resta in vigore anche la prossima settimana. Scuole quindi ancora chiuse (tutte, pubbliche e private, elementari e asili comprese), asporto vietato dalle 19 in poi. Sospesa invece dal tar la parte dell’ordinanza relativa al coprifuoco delle professioni alle 19.

http://pti.regione.sicilia.it/…/Ordinanza-63-28112020.pdf

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. Tranne che nella filiale di Fiumedinisi, altresì conosciuta come Messina

    0
    0
  2. Ridicola, quanto nociva e distorta ostentazione di arrogante sicumera da parte del vostro, e ripeto vostro sindaco. Più che Messina, chiamerei la vostra polis GALLETTOPOLI

    1
    1
  3. Troppi assembramenti. Bar con ragazzi e non solo senza mascherina.
    Stiamo attenti. Usiamo la mascherina.

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x