Covid, meno dosi in Sicilia, vaccini fermi da 5 giorni. Solo 4 regioni con un tasso più basso - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid, meno dosi in Sicilia, vaccini fermi da 5 giorni. Solo 4 regioni con un tasso più basso

Marco Ipsale

Covid, meno dosi in Sicilia, vaccini fermi da 5 giorni. Solo 4 regioni con un tasso più basso

sabato 23 Gennaio 2021 - 08:48
Covid, meno dosi in Sicilia, vaccini fermi da 5 giorni. Solo 4 regioni con un tasso più basso

"Fino a quando la Pfizer non riprenderà a inviare in modo regolare quanto concordato, utilizzeremo le scorte per i richiami e non per le nuove vaccinazioni" - dice l'assessorato regionale alla Sanità

Erano 94.716 lunedì, sono lo stesso numero sabato. Nel report del Governo italiano, il dato sui vaccini in Sicilia è fermo da cinque giorni.

Il motivo? “Fino a quando la Pfizer non riprenderà a inviare in modo regolare quanto concordato, utilizzeremo le scorte per i richiami e non per le nuove vaccinazioni” – dice l’assessorato regionale alla Sanità.

Sempre nel report del Governo italiano, fino a lunedì scorso la Sicilia era la quarta regione per numero di dosi consegnate (125.485, dietro Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna), ora è la terza (169.525, dietro Lombardia e Lazio), pur essendo la quarta regione italiana per numero di abitanti (dietro Lombardia, Lazio e Campania).

Finora, dunque, ha ricevuto la prima dose del vaccino solo l’1.91 % della popolazione siciliana: 73.164 operatori sanitari, 3.356 anziani in strutture residenziali e 18.196 personale non sanitario.

In Sicilia tasso al 56 %, 15 punti sotto la media nazionale

Se in una prima fase la Sicilia era tra le regioni con il tasso di somministrazione più alto rispetto alle dosi disponibili, ora solo quattro regioni ne hanno uno più basso e tre di queste (Abruzzo, Liguria e Molise) con percentuali molto simili a quelle della Sicilia (55.9). La Calabria ha invece la percentuale peggiore d’Italia (42.3).

La media nazionale è del 70.8 %. Le percentuali più alte rispetto alle dosi ricevute sono in Alto Adige (100 %), Piemonte (80.8), Friuli Venezia Giulia (79.9), Veneto (78), Emilia Romagna (75.7), Puglia (75.4), Toscana (74.8), Campania (74.3).

In Italia 1.312.275

In Italia, finora, sono stati somministrati 1.312.275 vaccini (su una disponibilità di 1.853.475), di cui 790.251 a operatori sanitari, 113.576 ad anziani in strutture residenziali, 397.583 a personale non sanitario, 10.865 a over 80.

Persone vaccinate con prima e seconda dose

Il vaccino si considera completo solo con due dosi. Le persone che le hanno ricevute entrambe, e quindi sono immuni, al momento sono 40.293.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x