Inflitto il regime di carcere duro al boss barcellonese Carmelo Vito Foti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Inflitto il regime di carcere duro al boss barcellonese Carmelo Vito Foti

Inflitto il regime di carcere duro al boss barcellonese Carmelo Vito Foti

sabato 29 Maggio 2010 - 14:23

Il boss della famiglia mafiosa dei “Barcellonesi”, Carmelo Vito Foti sarà presto ristretto al regime di carcere duro, il temuto 41 bis. Lo ha deciso

il Ministero della Giustizia accogliendo la richiesta della DDA di Messina. Il provvedimento è stato già notificato a Foti che ora dovrà essere trasferito dalla casa circondariale di Gazzi al supercarcere dell’Aquila.

Il 41 bis segue di qualche settimana la condanna ad 8 anni e 4 mesi che gli è stata inflitta con il rito abbreviato per le estorsioni ai danni del titolare di una pescheria di Milazzo. Carmelo Vito Foti contattò il commerciante Caravello per chiedergli il pagamento di un pizzo di 7500 euro. Ma prima erano state collocate due bottiglie incendiarie davanti ai due esercizi commerciali di Caravello. Le intercettazioni telefoniche ed ambientali, eseguite dagli uomini del commissariato di Milazzo coordinati dal sostituto procuratore della DDA Giuseppe Verzera, permisero di incastrare Foti ed un suo complice e di arrestarli.

Poche settimane prima, il 10 marzo scorso, la Corte di Cassazione ha reso definitiva la condanna a 4 anni e 6 mesi di reclusione inflitta a Foti nel maxiprocesso Mare Nostrum in cui vennero arrestati boss e gregari delle famiglie mafiose della provincia.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007