Omicidio Romano, la verità dopo 29 anni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Omicidio Romano, la verità dopo 29 anni

Omicidio Romano, la verità dopo 29 anni

sabato 20 Ottobre 2007 - 11:54

Dopo 29 anni la Squadra Mobile fa piena luce sull’omicidio del commerciante Antonino Romano ucciso con 14 colpi di pistola sotto la sua abitazione di via Palermo il 15 agosto del 1978. Determinante la confessione di uno dei due killer, Vincenzo Consoli, latitante per 25 anni ed arrestato a San Paolo in Brasile il 29 luglio del 2002. Consoli, per questo omicidio, era stato condannato a 23 anni di reclusione. Il sostituto procuratore della DDA Giuseppe Verzera, (nella foto), ha chiuso le indagini per tre indagati: l’altro presunto sicario Carmelo Borgia, 67 anni ed i coniugi Antonio Vita, 65 anni e la moglie Flavia La Rocca di 52, ritenuti i mandanti.

Antonino Romano era titolare di una ditta che trattava la vendita a domicilio di pentole ed utensili da cucina. Antonio Vita era un suo dipendente e, secondo il racconto di Consoli, ebbe dei contrasti per motivi di lavoro con Romano. Vita e la moglie Flavia La Rocca chiesero a Consoli di gambizzare Romano e così l’agguato scattò la sera del 15 agosto. Consoli e Borgia si appostarono sotto casa del commerciante e quando Romano scese dall’auto gli spararono 14 colpi di pistola. L’uomo fu trasportato all’ospedale Margherita dove morì tre giorni dopo. Consoli fuggì in Brasile e fu condannato in contumacia mentre Vita nel 1979 fu prosciolto dal giudice istruttore. Sentenza revocata dal gip Micali su richiesta del sostituto Verzera dopo la riapertura delle indagini.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007