Smascherato falso prete: raccoglieva elemosina che poi giocava al tavolo verde. - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Smascherato falso prete: raccoglieva elemosina che poi giocava al tavolo verde.

Smascherato falso prete: raccoglieva elemosina che poi giocava al tavolo verde.

martedì 10 Luglio 2007 - 14:26

La sua presenza veniva segnalata da due mesi, in giro per la città. Qualche giorno fa, sfortuna sua, è incappato in un -collega-, vero, che è anche cappellano della Polizia. Gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura, diretti dal funzionario Mario Ceraolo, hanno così smascherato G.G., 39 anni, di Santa Lucia sopra Contesse, denunciato a piede libero per truffa ed usurpazione di titolo. Spacciandosi per Padre Luca, esibendo sul taschino della camicia un crocifisso per essere più credibile, l’uomo andava di scuola in scuola e presso case di provati a chiedere soldi da devolvere in opere di bene. Ieri mattina il falso Padre Luca si è presentato all’isitituto superiore La Farina, chiedendo offerte per una bambina orfana, momentaneamente ospite presso la comunità di San Giuliano, che doveva essere operata al cuore, a Padova. Gli insegnanti hanno preso tempo, chiedendo al religioso di ripresentarsi più tardi. Nel frattempo hanno raccolto informazioni presso la comunità di San Giuliano, dove ha loro risposto padre Salvatore, cappellano della Polizia. Il vero religioso ha quindi avvisato gli agenti e Padre Luca, tornato a scuola all’orario stabilito, ha trovato i poliziotti ad aspettarlo. Addosso aveva ancora 50 euro, frutto della questua. Messo alle strette, G.G. ha confessato: sarebbe affetto da manie ossessivo-compulsive causa gioco d’azzardo. Un morbo che lo divora, al punto da fargli vestire i panni del prete.

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007