La magica notte di San Giovanni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La magica notte di San Giovanni

Redazione

La magica notte di San Giovanni

sabato 23 Giugno 2007 - 15:09

Festeggiata dai -bamparizzi- dello Stretto e i -muzzuni- di Alcara

Il 24 Giugno la Chiesa ricorda la nascita del cugino di Cristo, Giovanni il Battista. Fin dai primi secoli il Cristianesimo utilizzò una antica festa pagana dedicandola ad una delle figure più importanti del pantheon Cattolico, l’ultimo dei Profeti ed il primo degli Apostoli. Una festa ricollegabile alla pagana divinità di Cerere e legata alla fertilità ed all’agricoltura, che cadeva alcuni giorni dopo il -magico- Solstizio d’Estate. Ancora oggi come più di duemila anni fa in due località del territorio messinese il 24 Giugno si svolgono delle importanti manifestazioni ove paganesimo e cristianesimo si fondono assieme. Una si svolge sui Nebrodi ad Alcara Li Fusi ove si realizzano i tradizionali -muzzuni-, delle composizioni di grano, stoffe e gioielli che vengono -venerate- per tutta la notte nei più importanti quartieri del paese. L’altra ha come scenario l’incomparabile bellezza dello Stretto ove al tramonto le due sponde si illuminano con i cosidetti -bamparizzi-. Grandissimi falò realizzati sulle spiagge della sponda calabra, a Villa San Giovanni e Cannitello, e della sponda sicula, a Ganzirri ed in particolare a Torre Faro. In entrambe gli eventi un tempo per tutta la notte si realizzavano e corcordavano i -comparaggi- e gli accordi matrimoniali. Oggi resta solo la bellezza di due tradizioni che, sfidando la modernità e secoli di storia, sono giunti fino a noi.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007