Milazzo, presentata la stagione invernale: tra gli altri Gino Paoli e Litterio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo, presentata la stagione invernale: tra gli altri Gino Paoli e Litterio

Giovanni Passalacqua

Milazzo, presentata la stagione invernale: tra gli altri Gino Paoli e Litterio

venerdì 30 Ottobre 2015 - 23:08
Milazzo, presentata la stagione invernale: tra gli altri Gino Paoli e Litterio

Un programma corposo quello allestito dagli assessori Presti e Trimboli. Confermata l’esperienza di “QuinTeatro”, verrà proposta anche una serie di spettacoli dedicata alla musica classica. Gli spettacoli si dislocheranno tra il centro cittadino, il teatro Trifiletti e il Castello

Gino Paoli, Mogol, Enrico Guarneri – alias Litterio – e Salvo La Rosa. Sono solo alcuni degli artisti del nuovo cartellone che gli assessori al Turismo e alla Cultura, Piera Trimboli e Salvo Presti, hanno definito per la stagione invernale di spettacoli a Milazzo.

Gli eventi coinvolgeranno anche gli appassionati di teatro grazie alla collaborazione con l’associazione culturale “Le alte terre di mezzo” di Giuseppe Pollicina, che riproporrà “Quinteatro” : 8 spettacoli di musica classica, con la programmazione curata da Roberto Metro ed Elvira Foti, ed ancora jazz, lirica e commedie. Al Castello verrà realizzato invece il tradizionale presepe vivente, promosso da D’Arteventi e allestito dall’associazione teatrale “Borgo Antico” .

“Siamo riusciti a varare, pur in assenza di risorse, una programmazione di un certo livello” – hanno dichiarato Trimboli e Presti – “grazie ad un nuovo rapporto di collaborazione nato con i privati che, dopo diverso tempo, hanno deciso di scommettere sulla nostra città”. Altra caratteristica sarà il coinvolgimento di più location, e in particolare il centro cittadino.

Il cartellone, dopo una anteprima con due serate dedicate alla prima guerra mondiale, si aprirà il 12 novembre col Gran Galà della Lirica, con la partecipazione del soprano Chiara Taigi e del talentuoso tenore Vitaliy Kovalchuk, accompagnati al pianoforte da Koxette Prifti. A seguire, si esibiranno al Trifiletti Gino Paoli e Danilo Rea (il 19), il maestro Giuseppe Gioni con lo spettacolo “Tra Musica e parole con… Mogol” (il 22). Il 23 sarà la volta del concerto gratuito in via Medici “Nat’ in jazz”, mentre Litterio si esibirà il 3 gennaio con “Litterio Story”. Per ammirare il presepe vivente al Castello bisognerà attendere il 26 e 27 dicembre ed il 6 gennaio.

Di seguito il programma completo:

Spettacoli organizzati dall’associazione “Le alte terre di mezzo”: “QuinTeatro”, direzione artistica di Giuseppe Pollicina:

22 NOVEMBRE: Grazie, di Daniel Pennac, con Ivan Bertolami

6 DICEMBRE: Spaghetti alla chitarra, scritto e diretto da Rodolfo Torrisi

23 DICEMBRE: Concerto di Natale, con il mezzosoprano Silvia Pianezzola e il maestro Giuseppe De Luca

09/10 GENNAIO: “Peter Pan – Il Musical”, regia di Giovanni Belardi

24 GENNAIO: “La purga di bebè” di Georges Feydeau, regia di Francesco Vadalà

14 FEBBRAIO: “Ben Hur” di Gianni Clementi, regia di Nicola Pistoia. Con Paolo Triestino, Nicola Pistoia ed Elisabetta Vito

24 FEBBRAIO: “Maledetto Peter Pan” di Bernier e Osterrieth, Regia di Massimiliano Vado. Con Michela Andreozzi

06 MARZO: “Maliditta la miseria” di Eduardo Scarpetta, adattato e diretto da Giuseppe Speciale

07 APRILE: “Ti amo o qualcosa del genere”, scritto e diretto da Sergio Ruiz. Con Roberto Ciufoli, Gaia De Laurentiis, Francesco Nunzi e Diego Ruiz

17 APRILE: “Family House” di Stefano Santerini, regia di Luigi Siracusa. Lo spettacolo si potrarrà fino al 21 alla mattina per le scuole.

Serie di spettacoli “Milazzo classica”, organizzati dall’associazione “Magico”, direzione artistica di Roberto Metro ed Elvira Foti:

15 GENNAIO: Paola Pitagora (attrice) e Anna Lisa Bellini (pianoforte). Le due artiste proporranno un programma dal titolo “Poesia della notte e del chiaro di luna”, uno straordinario connubio tra poesia e musica in cui verranno messe a confronto le personalità di Giacomo Leopardi e Fryderyk Chopin

29 GENNAIO: “SerenataTrio”, con Giuseppe Nova (flauto), Rino Vernizzi (fagotto), Giorgio Costa (pianoforte). Il “Serenata Trio” ha debuttato nel 1996 con un concerto a Casa Barezzi di Busseto, città natale di Giuseppe Verdi, in apertura del Festival Verdiano. Il programma proposto sarà un omaggio all’Opera, con parafrasi da Verdi, Donizetti, Bellini.

12 FEBBRAIO: “Quartetto Bolling”, con Paolo Zampini (flauto), Primo Oliva (pianoforte), Nello Nicotra (contrabbasso), Giovanni Caruso (batteria). Questo quartetto prende il nome da Claude Bolling, uno dei più famosi musicisti jazz d’Europa. Le due Suites per Flauto e Jazz Piano Trio che verranno eseguite rappresentano una fusione fra il classico e il jazz.

26 FEBBRAIO: “Quartetto femminile LeCorde”, con Serena Garelli (soprano), Milena Punzi (violoncello), Alessia Musso (arpa), Monica Punzi (ballo), Alfonso De Filippis (coreografia e conduzione). La formazione propone brani strumentali e vocali arricchiti da evocativi passi danzati, da “Il Cigno” di Saint-Saëns a “La vie en rose” di Édith Piaf, dalla colonna sonora del film “Il Padrino” all’operetta di Johann Strauss; il tutto con un pizzico di evergreen inglese e italiano. La voce di Alfonso De Filippis ci guiderà con suggestioni poetiche e talvolta spiritose in un ”viaggio musicale” tra suoni e armonie, attraversando epoche e continenti.

4 MARZO: “Ensemble Barocco “Benedetto Marcello”, con Gianfranco Lupidii (violino), Luca Matani (violino), Alessandro Culiani (violoncello), Giuliana Galia (clavicembalo), Francesco Divito (sopranista). Dedicato alla musica barocca, questo concerto è ulteriormente impreziosito dalla presenza di un sopranista. La figura del sopranista, abbastanza diffusa nel XVII e XVIII secolo con i cantori evirati, è oggi quasi completamente scomparsa. È pertanto una rarità assoluta avere la possibilità di assistere ad un concerto del genere, specie se interpretato da uno dei più grandi specialisti europei, il pugliese Francesco Divito.

18 MARZO: Andrea Cardinale (violino). Verranno eseguiti tutti i 24 Capricci di Niccolò Paganini, tecnicamente molto difficili. Andrea Cardinale ha avuto l’onore di eseguirli sui due violini più prestigiosi dell’inestimabile collezione del Comune di Cremona, patria della liuteria mondiale: lo Stradivari “Il Cremonese” del 1715 (valutato 12 milioni di Euro) ed il Guarneri del Gesù “Stauffer” del 1734 (10 milioni di Euro).

1 APRILE: Ensemble“Darclée”, con Antonia Emanuela Maria Palazzo (soprano), Carlo Montanari (tenore), Paolo Scibilia (pianoforte). Il concerto si intitola “All’ombra del Vesuvio” e rappresenta un omaggio alla Canzone Napoletana classica d’autore. Si tratta di un repertorio notissimo, fra i più conosciuti ed apprezzati all’estero. Ascolteremo alcuni fra i brani più rappresentativi tratti da questa immensa produzione (“Torna a Surriento”, “Dicitencello Vuie”, “I’ te vurria vasà”, “O sole mio”), in uno spettacolo coinvolgente, in cui anche il pubblico sarà invitato dagli artisti a fare la sua parte…

15 APRILE: Ivo Scarponi (violoncello) e Moira Michelini (pianoforte) in “Cinema e passione”. Ascolteremo alcune celebri colonne sonore di Nino Rota ed Ennio Morricone (tratte dai film Amarcord, Il Padrino, C’era una volta il West, C’era una volta in America, Il Maestro e Margherita, Ménage all’Italiana, La leggenda del pianista sull’oceano), mentre nella seconda parte del concerto saranno proposti i più celebri tanghi di Astor Piazzolla.

Da definire gli appuntamenti del 29 aprile e del 6 giugno.

Spettacoli al teatro Trifiletti, in centro città e al Castello

15 e 16 NOVEMBRE: “La guerra e il sogno di Momi”. Proiezione di un corto muto del 1917, con musiche originali di Michele Catania che ne firma la regia. E’ stato il primo film di animazione in Italia sul tema e gli orrori della I Guerra Mondiale, di cui ricorrono le celebrazioni fino al 2018.

2/3/4 DICEMBRE: Ass. EFEBO presenta “FANTASTICANDO A TEATRO”. Teatro didattico per bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni. Lo spettacolo tornerà in scena il 18/19/20 gennaio e il 15/16/17 febbraio

12 DICEMBRE: Galà della Lirica – Duetti d’Amore a Milazzo. Spettacolo promosso da D’ArtEventi. Le arie delle opere più famose eseguite dal soprano di fama internazionale Chiara Taigi e dal talentuoso tenore Vitaliy Kovalchuk, accompagnati al pianoforte da Koxette Prifti.

19 DICEMBRE: “Due come noi che…” con Gino Paoli e Danilo Rea. Spettacolo promosso da D’ArtEventi, a base di voce e pianoforte, che vede duettare insieme uno dei più grandi interpreti della canzone italiana e uno dei più lirici e creativi pianisti di oggi. Il repertorio esibito varia di serata in serata: ogni live è quindi diverso e irripetibile, con una scaletta aperta che spazierà tra i grandi classici nazionali e internazionali, oltre agli indimenticabili successi del grande Gino Paoli

20 DICEMBRE: Ass. Compagnia del Sorriso UNICEF in “Sogno di una notte di mezza estate”, ricordando Roberta Smedile.

  • 22 DICEMBRE: “Tra Musica e parole con… Mogol”, con al piano il maestro Giuseppe Gioni Barbera. Spettacolo promosso da D’Arte Eventi. Un moderatore ed il maestro ripercorreranno momenti di carriera, aneddoti, racconti inediti e riflessioni accompagnati dalle magiche note del pianoforte.

    23 DICEMBRE: “Nat In Jazz” in Via Medici. Imperdibile appuntamento musicale nella centralissima via Giacomo Medici, dove sarà eseguito un concerto natalizio in chiave jazz proposto dall’associazione culturale “Incontri con l’arte” con Nat Minutoli, Carmen Scilione, Peppe Arena, Pino Garufi e Stefano Sgrò.

    26 DICEMBRE: Concerto Jazz “Night & day orchestra and friends”, organizzato dall’Associazione culturale “Night & day orchestra” ed eseguito dal Maestro Stefano Sgrò e dall’orchestra Night and Day

    27 DICEMBRE: Concerto “CDR’s Christmas” eseguito dagli artisti della Cdr Music.

    29 DICEMBRE: Ass. “Buona la prima” presenta “Adesso o mai più”, commedia musicale a scopo benefico, per sostenere l’associazione LILA di Catania contro la trasmissione materno-fetale dell’HIV.

    3 GENNAIO: “Litterio Story” con Enrico Guarneri, Salvo La Rosa, Vincenzo Volo. Spettacolo promosso da D’ArtEventi. Il personaggio di maggior presa sociale del grande attore catanese calcherà il palcoscenico del teatro milazzese con il giornalista‐anchorman Salvo La Rosa. Il pubblico assisterà così ad uno spettacolo fatto di gag inedite che racconteranno le ultime avventure e disavventure di Litterio Scalisi.

    26‐27 DICEMBRE/6 GENNAIO: “Presepe Vivente al Castello”, promosso da D’ArtEventi e allestito dall’Associazione Teatrale “Borgo Antico” di Milazzo in collaborazione col Comune, colorerà e riscalderà l’area del mastio del suggestivo Castello di Milazzo, nelle date del 26 e 27 dicembre e del 6 gennaio 2016

    28 (mattina) E 30 GENNAIO (mattina e sera): ARTIME TEATRO presenta “Ceneri di ricordi”. Spettacolo a carattere socio culturale sul tema dell’olocausto. A cura di Denis Pergolizzi.

    06 FEBBRAIO: Ass. Borgo Antico presenta la commedia “Euraneo e Antrofala”.

    Giovanni Passalacqua

  • Tag:

    Una donazione per un grande progetto di informazione

    Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

    E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

    2 commenti

    1. GINO PAOLI E’ VENUTO DALLA SVIZZERA?

      0
      0
    2. GINO PAOLI E’ VENUTO DALLA SVIZZERA?

      0
      0

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commenta
    Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

    Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

    Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
    info@tempostretto.it

    Telefono 090.9018992

    Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

    n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007