Da Bolzano a S. Teresa e ritorno. La storia di Luca, scelto dal ministro per la "Paritetica". INTERVISTA - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Da Bolzano a S. Teresa e ritorno. La storia di Luca, scelto dal ministro per la “Paritetica”. INTERVISTA

Carmelo Caspanello

Da Bolzano a S. Teresa e ritorno. La storia di Luca, scelto dal ministro per la “Paritetica”. INTERVISTA

martedì 14 Gennaio 2020 - 11:18
Da Bolzano a S. Teresa e ritorno. La storia di Luca, scelto dal ministro per la “Paritetica”. INTERVISTA

L'avvocato 41enne nominato dal responsabile Affari regionali del Governo nella "Commissione dei Sei" si racconta a Tempostretto. "Adoro vivere in Sudtirolo, è la mia... Heimat"

L’intervista all’avvocato Luca Crisafulli (di Carmelo Caspanello)

.

Carmelo Caspanello

S. TERESA DI RIVA – Una vita trascorsa più a Bozano (dove è nato nel 1978, ha vissuto sino a 12 anni ed è tornato dopo la laurea) che a S. Teresa di Riva. Il centro della riviera jonica messinese da dove sono partiti i suoi genitori negli anni ’70 per andare ad insegnare in Trentino Alto Adige. In Sicilia Luca Crisafulli, adesso 41enne, ha frequentato il liceo scientifico santateresino “Caminiti” e l’università degli studi di Messina, dove ha conseguito la laurea in Giurisprudenza. Poi di nuovo in Sudtirolo. A S. Teresa continuano a vivere i genitori, Anna e Carmelo, quest’ultimo presidente del Consiglio comunale per tre anni, dal 2004 al 2007.

Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha nominato Luca Crisafulli membro della Commissione paritetica dei Sei della regione Trentino Alto Adige quale rappresentante tecnico del governo nazionale. Con lui è stato nominato un altro messinese, Antonino Ilacqua, che però vive a Roma. La coincidenza geografica, a Bolzano, non è passata inosservata.

Luca non nasconde la sua simpatia per il M5S “che ringrazio – dice – per avermi dato questa grande opportunità. Ho un rapporto di reciproca stima – aggiunge – con il consigliere provinciale Diego Nicolini. Sono orgoglioso di questa nomina”.

La scelta di tornare in alto Adige Luca l’ha fatta a 27 anni, una volta completati gli studi universitari. “Questo – taglia corto – è un luogo straordinario. Adoro vivere e lavorare qui. E’ la mia vera Heimat”. Delle competenze della Commissione dei Sei e del ruolo che egli avrà in seno ad essa, Luca ne ha parlato nel corso di una intervista in collegamento da Bolzano che pubblichiamo a corredo dell’articolo.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. …CONGRATULAZIONI A LUCA DAI SUD-TIROLESI DEL SUD !!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007