Comune senza bilanci, manca il consuntivo 2017: arriva il commissario - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Comune senza bilanci, manca il consuntivo 2017: arriva il commissario

Francesca Stornante

Comune senza bilanci, manca il consuntivo 2017: arriva il commissario

martedì 07 Agosto 2018 - 07:17
Comune senza bilanci, manca il consuntivo 2017: arriva il commissario

E' Giovanni Cocco il commissario ad acta che la Regione ha destinato a Messina per monitorare e verificare i lavori sui bilanci di Palazzo Zanca. Una procedura che si ripete di anno in anno ormai ciclicamente. Intanto si delineano le presidenze delle commissioni

La storia si ripete. Di anno in anno il copione è quasi sempre lo stesso. Stavolta anzi è praticamente uguale a quello di un anno fa. Sul fronte bilanci l’eredità raccolta dal sindaco Cateno De Luca è all’insegna dei ritardi e degli atti confezionati e approvati molto dopo i termini fissati dalla legge. E così puntuale è arrivato anche l’inevitabile ed ennesimo commissariamento da parte della Regione per la mancata approvazione del bilancio consuntivo 2017.

Questa volta sarà il commissario Giovanni Cocco ad occuparsi di monitorare tempi e modalità di approvazione del consuntivo 2017. Un rendiconto che l’uscente amministrazione Accorinti non ha neanche esitato, quindi un bilancio che dev’essere ancora presentato per la prima volta.

Allo stato attuale c’è il previsionale 2018 che la giunta Accorinti ha approvato tre giorni prima del secondo turno delle elezioni e che in questo momento è sotto la lente di ingrandimento del collegio dei Revisori dei Conti di Palazzo Zanca. Ma manca totalmente il consuntivo 2017 ed è per questo che l’Assessorato Autonomie Locali della Regione ha ordinato anche per il Comune di Messina il commissariamento.

Negli uffici di Palazzo Zanca si sta lavorando sul riaccertamento ordinario dei residui, atto propedeutico al rendiconto e sul quale gli stessi revisori dovranno prima esprimere parere. Dunque con molta probabilità si dovrà attendere almeno settembre per avere un passo in avanti sul fronte consuntivo.

Intanto ieri la II commissione Bilancio ha eletto il suo presidente: sarà Massimo Rizzo, consigliere del centrosinistra del gruppo Libera Me, a tenere le redini della II Commissione Bilancio e Politiche Finanziarie.

E a proposito di commissioni, si sta andando a delinerare il quadro delle presidenze. Sempre ieri è stato eletto anche il presidente della I Commissione Mobilità e Lavori Pubblici: si tratta di Libero Gioveni, anche lui consigliere del centrosinistra, ma in quota Pd.

Francesca Stornante

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x