De Luca: “Centrodestra e centrosinistra uniti per bloccare il Catemoto alla Regione siciliana” - Tempostretto

De Luca: “Centrodestra e centrosinistra uniti per bloccare il Catemoto alla Regione siciliana”

Marco Olivieri

De Luca: “Centrodestra e centrosinistra uniti per bloccare il Catemoto alla Regione siciliana”

Tag:

martedì 10 Maggio 2022 - 18:11

Il candidato alla presidenza: "Le forze politiche regionali pronte a stravolgere l’autonomia e a votare il proporzionale pur di bloccare il mio progetto"

SICILIA – Cateno De Luca contro tutti. Prima a Messina; ora in Sicilia. La sua comunicazione politica è semplice ed è efficace e nasce dalla capacità di affrontare gli avversari politici attraverso una strategia d’attacco. Afferma in un comunicato l’ex sindaco di Messina e ora candidato alla presidenza della Regione siciliana: “Sono pronti a stravolgere l’autonomia siciliana pur di frenare la dirompente avanzata di Cateno De Luca  e del suo progetto politico per il governo della Regione. Le forze politiche di centrodestra e di centrosinistra già studiano le contromisure da adottare per fronteggiare il Catemoto che a breve si abbatterà sull’Ars”.

“L’inciucio contro gli elettori per bloccare il Catemoto”

“Vorrebbero cambiare la legge – sostiene De Luca – per adottare il sistema proporzionale. Si sono accorti però che mancano i tempi tecnici per portare a termine questo colpo di mano a danno della libertà di scelta del presidente da parte dei siciliani”.

Da qui l’evocazione della parola chiave, “inciucio”,  a testimoniare l’alleanza di tutti contro di lui: “L’ultima trovata sarebbe dunque quella di ricorrere all’inciucio tra centrodestra e centrosinistra, con i grillini, dopo le elezioni di novembre. Una manovra destinata ad arenarsi perché non lo consentiremo grazie al sostegno degli elettori”.

La strategia di De Luca

Ecco la logica del De Luca pensiero, sul piano della strategia politica: nella sua visione le forze politiche unite, in Sicilia e a Messina con Basile candidato sindaco, sono contro il cosiddetto “Catemoto”.

Fenomeno politico che si regge su pochi e incisivi elementi: il rapporto diretto con gli elettori attraverso Facebook; la comunicazione in piazza mai paludata; azioni amministrative e politiche, comunicate in modo chiaro e a volte eclatante; una guida decisa e senza i freni dovuti alla dialettica e ai veti tra partiti e movimenti politici.

Per i suoi avversari politici, si chiama populismo; per i suoi estimatori una forma di leadership meno paludata e vicino a coloro che lo seguono, sui social e in piazza.

L’attacco a “banda Bassotti, pupi e pupari”

Anche il linguaggio del candidato alla presidenza della Regione è immediato: “Il quadro che va delineandosi è sempre più aderente a quanto avevo anticipato nei mesi scorsi.  Messina è baricentrica negli equilibri politici regionali e nazionali. Ormai è chiaro a tutti che chiunque vincerà le elezioni regionali si ritroverà senza maggioranza. Una prospettiva che sta generando il panico politico perché sanno benissimo che con noi non si tratta. Noi non faremo accordi e trattative con la banda bassotti della politica. L’onda lunga del Catemoto spazzerà via una volta per tutte pupi e pupari di una politica che ha ormai i minuti contati”.

Con l’ex Iena televisiva Ismaele La Vardera come portavoce (“Ma De Luca è più Iena di me”, ha dichiarato lo stesso La Vardera), tra comizi/concerti e show in piazza e sui social, il leader di Sicilia Vera impone spesso la sua agenda nello scenario regionale e messinese, attaccando sia il presidente Musumeci sia gli esponenti del centrosinistra.

La “vecchia politica” che lui promette di spazzare via, intanto, sul piano del linguaggio e dello stile di comunicazione.

Articoli correlati

3 commenti

  1. “quasi quasi mi faccio uno shampoo” .

    14
    124
  2. Apparire … recitare un ruolo … Due miserie in un corpo solo

    7
    176
  3. CATEMOTO 😳🤔…..IL “TERREMOTO🙄 OSTROGOTO” 😏

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007