Depuratori. La sottosegretaria Floridia: "bando da quasi 3 milioni"

Depuratori. La sottosegretaria Floridia: “bando da quasi 3 milioni”

Salvatore Di Trapani

Depuratori. La sottosegretaria Floridia: “bando da quasi 3 milioni”

domenica 25 Luglio 2021 - 15:44

Bando da quasi 3 milioni per i depuratori della costa tirrenica di Messina. Ad annunciarlo il sottosegretario Barbara Floridia. I comuni interessati.

Un bando da quasi 3 milioni di euro per i depuratori della costa tirrenica di Messina. Lo ha annunciato il sottosegretario Barbara Floridia, che prevede la pubblicazione del bando già per martedì 27 luglio.

Nello specifico, il bando punta a realizzare un sistema di collettamento fognario dei reflui di Venetico, Torregrotta, Valdina, Rocca Valdina e Monforte Marina che saranno collegati direttamente all’impianto di depurazione di Giammoro.

«Il problema della depurazione -ha spiegato Floridia- è un problema grave e molto sentito, soprattutto nella provincia di Messina. Sono contenta della pubblicazione di questo bando perché da diverso tempo seguo questo complesso iter e, finalmente, verranno appaltati questi lavori. Dopo tanto lavoro e tanti anni di attesa per queste comunità, con il mio impegno e con la sinergia che si è creata con il subcommissario alla depurazione Riccardo Costanza, abbiamo ottenuto questo risultato».

Il sopralluogo a Torregrotta e i dettagli sui lavori

La comunicazione del nuovo bando è avvenuta durante un sopralluogo nei pressi del depuratore di Torregrotta, in zona Scala. Erano presenti il sottosegretario Barbara Floridia e il subcommissario per la depurazione Riccardo Costanza. In rappresentanza dei comuni interessati, invece, hanno presenziato il sindaco di Torregrotta Corrado Ximone, il vice sindaco di Monforte San Giorgio Rosa Maria Maimone, l’assessore di Venetico Salvatore Mezzatesta e gli assessori di Valdina Salvatore Marchetta e Tony Cannuni.

«Il sistema di collettamento fognario -ha dichiarato Costanza- prevederà un pretrattamento a Torregrotta, un collettore fognario interrato che, mediante delle stazioni di sollevamento, permetteranno alle acque reflue di essere addotte all’impianto di depurazione di Giammoro, dove riceveranno un adeguato trattamento. Con la pubblicazione di questo bando di gara, segniamo un importante passo avanti che ci vedrà a brevissimo avviare i lavori di un’opera di fondamentale importanza ambientale per la costa messinese. Quando la politica c’è ed è sensibile alle problematiche reali si riescono a realizzare cose importanti per il territorio».

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x