Un uomo, la sua fede, la Sicilia. Il nuovo libro di Salvatore Bucolo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Un uomo, la sua fede, la Sicilia. Il nuovo libro di Salvatore Bucolo

Emma De Maria

Un uomo, la sua fede, la Sicilia. Il nuovo libro di Salvatore Bucolo

giovedì 28 Novembre 2013 - 11:28
Un uomo, la sua fede, la Sicilia. Il nuovo libro di Salvatore Bucolo

Lunedì 2 dicembre alle ore 17 nel "Salone degli Specchi" della Provincia Regionale di Messina, Salvatore Bucolo presenterà il suo libro "Desiderio di Metafisica" edizioni Graus. Saranno presenti S.E. l'arcivescovo Santo Rocco Gangemi, nunzio apostolico in Guinea, l'editore Pietro Graus e Padre Giuseppe Brancato.

La sua terra, le sue passioni, "oggetti" coinvolgenti di un luogo che suscita amore, ma anche ribellione e rabbia.

Nel libro di Salvatore Bucolo “Desiderio di metafisica” l’autore, che ricopre anche la carica istituzionale di primo cittadino di Mazzarà Sant’Andrea, attraversa tutto quel mondo che lo circonda e descrive immagini, sensazioni.

E’ ben illustrata la sua silloge dalla prefazione di Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Coppa, che ha incontrato l’autore il 26 agosto del 2012.

Coppa rimase affascinato da quei luoghi, incantato dal degradare ondulato dei colli, dal “verde variegato degli agrumeti e oliveti disposti in ordine perfetto”.

Secondo il cardinale nelle poesie di Bucolo rivivono “l’incanto, le profondità, le contraddizioni, le passioni dell’anima siciliana”.

“La sua Sicilia – prosegue in un altro punto l’alto prelato – è anche un richiamo continuo alle realtà profonde del sentimento, della preghiera, della fede, della vita e della morte, e in esse le vestigia remote del passato parlano al tempo presente”.

E allora qual è quel desiderio di metafisica che anima il libro di Bucolo? Da cosa prende spunto?

La sua riflessione arriva da una “virile nostalgia”.

Liriche palpitanti di vita, accenti, coloriture che trasudano quella necessità di descrivere e comprendere il mondo intorno, ma dal punto di vista di un uomo che si interroga sulla bellezza e sul rapporto tra l’esistenza e il sublime.

Bucolo così rappresenta tutti gli uomini che si cercano e si raccontano attraverso quegli interrogativi che mirano all’essenza.

Qualche dedica al “grande polacco”, ed alcuni versi “stretto alle Tue gambe piango/ed ancorato al Tuo Santo nome/imploro ancora una volta il Tuo amore./Amore di figlio smarrito/ma desideroso del Tuo bene/amore di peccatore infame/ma ansimante del Tuo perdono”.

I toni sanno essere anche molto più laici: “distese di capperi ammantano l’orizzonte/innocenti palme adornano l’incenerito cratere/e minute viuzze la fede in malizia trasformano/menando le genuine anime nella conca di zolfo./La malvasia lo spirito ha inebriato e l’anima avvizzita…/” .

Salvatore Bucolo è siciliano doc, all’attività di poeta affianca quella di amministratore, è Laureato in Sacra Teologia all’Università Pontificia Salesiana. E’ esperto di bioetica e sessuologia con un Master conseguito alla Pontificia Salesiana, ha anche conseguito le Lauree in Scienze dell’Educazione e Formazione e Scienze Pedagogiche all’Università di Messina.

Dal 2012 è sindaco di Mazzarà Sant’Andrea in provincia di Messina.

Saranno presenti S.E. l'arcivescovo Santo Rocco Gangemi, nunzio apostolico in Guinea, l'editore Pietro Graus e Padre Giuseppe Brancato.
Introdurrà e coordinerà i lavori la giornalista Letizia Passarello.

(Emma De Maria)

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x