Detenzione e spaccio di stupefacenti, due arresti a Taormina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Detenzione e spaccio di stupefacenti, due arresti a Taormina

Redazione

Detenzione e spaccio di stupefacenti, due arresti a Taormina

venerdì 08 Marzo 2019 - 18:20
Detenzione e spaccio di stupefacenti, due arresti a Taormina

Si tratta di un uomo di 34 ed uno di 48 anni

TAORMINA – Due persone di 34 e 48 anni sono state arrestate dai carabinieri di Taormina, in circostanze diverse, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi dell’esercizio commerciale gestito dal 34enne R.S. (domiciliato a Taormina). Hanno quindi proceduto alla perquisizione del negozio e le ricerche hanno permesso di rinvenire nel retro del locale, all’interno di un cassetto, una dose di cocaina, un bilancino di precisione ed un astuccio porta occhiali contenente  15 grammi di hashish   e 150 euro in banconote di vario taglio. Inoltre, in un vano ricavato in una parete in cartongesso sono stati trovati circa 25 grammi di marjuana.

La perquisizione è stata estesa anche al domicilio dell’uomo dove sono stati trovati ulteriori 5 grammi di hashish. Lo stupefacente sequestrato ammonta complessivamente a 25 grammi di marjuana, 20 grammi di hashish e 0,3 grammi di cocaina.

L’uomo è stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ comparso davanti al giudice del Tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto e disposto a suo carico la misura cautelare dell’obbligo di firma presso i carabinieri di Taormina.

I militari hanno inoltre arrestato un uomo di 48 anni, S. M., taorminese. Lo hanno notato in sosta sul suo motociclo ed hanno deciso di eseguire un controllo, procedendo alla perquisizione personale. Hanno rinvenuto tre accendini di cui solo uno funzionante ed hanno constatato che i due non funzionanti erano stati modificati, consentendo di svitare la parte inferiore e creare un vano in cui era stata nascosta, per ognuno, una dose di poco più di mezzo grammo di sostanza stupefacente. Sono stati pertanto rinvenuti 1,2 grammi di cocaina nonché, indosso all’uomo, la somma 300 euro in contanti in banconote di vario taglio, ritenuta provento di attività illecita.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di ritrovare anche 8 grammi di marijuana, un contenitore in vetro con all’interno ritagli di cellophane trasparente dello stesso tipo di quello utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente rinvenuta ed un bilancino di precisione.

Lo stupefacente, il bilancino di precisione, il materiale per il confezionamento ed il contante sono stati sequestrati.

L’uomo è stato condotto nella sua abitazione agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007