È messinese la nuova “Ragazza per il Cinema”. Alice Carbonaro si aggiudica il titolo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

È messinese la nuova “Ragazza per il Cinema”. Alice Carbonaro si aggiudica il titolo

Emanuela Giorgianni

È messinese la nuova “Ragazza per il Cinema”. Alice Carbonaro si aggiudica il titolo

martedì 15 Settembre 2020 - 08:53
È messinese la nuova “Ragazza per il Cinema”. Alice Carbonaro si aggiudica il titolo

Messinese, di 19 anni, Alice Carbonaro dedica la vittoria alla cugina che non c’è più.

E’ messinese la nuova Ragazza per il Cinema” 2020, Alice Carbonaro, 19 anni, con il numero 16. Seguita su Messina dalla nota Agenzia Karamella di Giovanni Grasso.

La dedica del premio e i progetti futuri

Sono emozionata, ma felicissima, dedico la vittoria ai miei genitori, che mi hanno aiutato in questa avventura – ha affermato a caldo la nuova Miss – ma soprattutto, la dedico ad una persona che non è più con me. Il giorno del mio 18° compleanno ero in macchina con mia cugina e lei adesso non c’è più. Amo il mondo dello spettacolo, mi piacerebbe intraprendere una carriera come attrice, oppure conduttrice”.

La cerimonia

Un’edizione rimaneggiata, ma al tempo stesso speciale, voluta fortemente dai patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, per avere una continuità. Le ragazze, hanno avuto il privilegio, di sfilare, per la finale, in uno dei luoghi più belli, l’Anfiteatro di Capo dei Greci, Taormina.

Hanno valutato le ragazze, una giuria di esperti: il maestro nell’arte del “make-up” Pablo Gil Cagnè, il ballerino coreografo, Leon Cino, vincitore nel 2004 della terza edizione del talent show di Canale 5 “Amici” di Maria De Filippi, che ha avuto il compito, anche quest’anno, di creare le coreografie per le ragazze sul palco, accompagnato dai messinesi Daniele Sciarrone e Giada Minissale; il direttore dell’Agenzia ”The One Model”, Franco Battaglia; il noto ballerino “Javier“, vincitore di “Amici” di Maria De Filippi, categoria ballo; Gianni Di Stefano “Wella Italia”; Aldo Papalia “Guess”; Marco Milano in arte Mandi Mandi, comico friulano volto noto negli anni ‘90 di «Mai dire Gol» e «Quelli che il calcio»; Salvo D’Angelo, Produttore Cinematografico; la Madrina della Finale Nazionale, presidente di giuria Antonella Ponziani, attrice e regista; Giulia Todaro Attrice, eletta nel 2014; Amedeo Andreozzi Attore; la stilista Carmela Motta di “Kea Atelier”; Iris Mulas eletta nel 2019; Giusy Bonaccorso “Ju Jewels”; Fabio Tosto “Primadonna”.

Non si premia solo la bellezza

Una Ragazza Per il Cinema, per aspiranti modelle – afferma il Patron Nazionale Antonio Lo Prestisi differenzia da ogni altro Concorso, perché non punta alla ricerca esclusiva della bellezza femminile, ma tende ad individuare attraverso le numerose selezioni, elementi nuovi dotati di talento, personalità e dalle precise caratteristiche professionali per essere proposte nel Mondo dello Spettacolo, della Moda, del Cinema, della Pubblicità e della Televisione”.

“Il nostro evento – aggiunge l’altro Patron Nazionale Daniela Eramo è il primo concorso nel suo settore che offre realmente alle concorrenti opportunità di crescita professionale nei vari settori dello spettacolo. Grazie alle collaborazioni strette in ogni ambito del mondo dello spettacolo.”

Preziosa la Direzione Artistica di Ernesto Trapanese e del Direttore di Produzione Alfonso Stagno. L’evento è stato registrato e sarà messo in onda in varie reti televisive, grazie al supporto tecnico di VideoBank di Lino Chiechio e PVKKaramella con la regia televisiva dell’evento di Antonio Grasso.

Le parole della Miss

Così scrive Alice sui suoi social: “Mi sono presa un po’ di tempo per metabolizzare e dunque esprimere un mio piccolo pensiero. Non avrei mai pensato di raggiungere questo meraviglioso e splendido traguardo. Ho deciso di intraprendere nuovamente questa esperienza perché mi sono voluta mettere in gioco dando al cento percento tutta me stessa. La dedizione che provo per la mia passione mi ha spinta a farlo. Da quando ho capito che nel mio futuro vedo solo questo ho capito che per ottenere veramente qualcosa dovevo osare mettendo da parte la paura e principalmente mettendomi a nudo per far emergere la vera me.

Ringrazio la mia famiglia che ha sempre creduto in me e mi ha spronato ad inseguire i miei sogni. Sin da piccola i miei genitori mi hanno trasmesso i valori che ad oggi continuano a trasmettermi, mi hanno insegnato ad essere sempre me stessa, a crederci sempre fino in fondo e se ad oggi porto dentro me la vera bellezza, non parlo di quella fisica, lo devo soprattutto a loro. Ringrazio mia sorella che non mi ha mai lasciata sola, anzi ha sempre incoraggiato e sostenuto tutte le mie scelte. Un grazie speciale lo devo a mia zia e mio nonno che dietro ad ogni mio piccolo traguardo, sacrificio dopo sacrificio, sono sempre stati presenti. Tutte le parole del mondo non riuscirebbero a dimostrare l’amore e l’ammirazione che io provi per la mia famiglia. Ringrazio anche le mie amiche e i miei amici che ci sono sempre stati seguendomi passo dopo passo in ogni mia avventura. Questa corona la dedico anche a loro. Ma soprattutto la dedico ad una persona speciale che non è più qui a fianco a me, ma mi guarda dall’alto e se sono diventata quella che sono è grazie a lei. Ringrazio tutte le persone meravigliose che ho conosciuto in questa meravigliosa esperienza.

Sono stati giorni molto intensi, di lacrime, sudore, ansia, stress, paura di non farcela ma lo rifarei altre mille volte. Sono tornata da un solo giorno a casa ma mi sento diversa, cambiata e soprattutto cresciuta, Una ragazza per il cinema è questo e tanto altro, è un percorso che ti completa che aiuta la propria crescita personale, un percorso che una volta intrapreso indipendentemente dal risultato ti cambia, naturalmente in meglio. La mia vita sta cambiando e non avete idea di quanto sia emozionata e determinata nel portare avanti a testa alta questa corona.

Non vedo l’ora di affidarmi ad i miei patron Daniela Eramo e Antonio Lo Presti sono certa che avremo tanto da affrontare insieme. Non smetterò mai di ringraziarvi di vero cuore. Infine vorrei ringraziare tutto lo staff, le nostre assistenti, i fotografi perché so quanto sia stato difficile gestirci tutte quante e tutte con i nostri problemi. E per ultimo non per importanza vorrei ringraziare te Giovanni che mi hai fatto conoscere questa grande famiglia, perché una ragazza per il cinema è anche questo, e mi hai incoraggiata facendo sì che io dessi il meglio di me e di conseguenza anche l’accademia Fucina del Sud di Franco Arcoraci e Giusy Venuti che ha rafforzato la mia passione dandomi dei preziosi insegnamenti.

Fiera di aver fatto ritornare la corona in Sicilia nella mia amata Messina”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007