Eccellenza. L'Igea passa a Milazzo, Città di Taormina rimontato - Tempostretto

Eccellenza. L’Igea passa a Milazzo, Città di Taormina rimontato

Simone Milioti

Eccellenza. L’Igea passa a Milazzo, Città di Taormina rimontato

Tag:

lunedì 23 Gennaio 2023 - 10:44

Flores decide il derby tirrenico al "Salmeri". La formazione jonica viene ribaltata dal Leonzio, da 1-3 al 4-3 finale

Nel 18° turno del campionato di Eccellenza la Nuova Igea Virtus si aggiudica il derby contro il Milazzo al “Marco Salmeri”, in un campo al limite della praticabilità a causa dell’incessante pioggia nelle ore precedenti al match, gol partita nella ripresa.

Clamorosa sconfitta invece per il Città di Taormina che, in vantaggio per 3-1 al 74′, incassa tre gol dalla Leonzio in appena dodici minuti e subisce il ko per 4-3. All’immediato vantaggio di Carbonaro, avevano fatto seguito la doppietta di Lucarelli e il gol di Biondo. Poi, nel pazzo finale, la rete di Samba e la doppietta di Kabangu che però realizza il 4-3 con un netto tocco di mano.

La classifica del girone B di Eccellenza vede ancora la Nuova Igea Virtus in testa al campionato con 40 punti, in zona playoff il Città di Taormina a quota 35. Appena fuori RoccAcquedolcese (30 punti) e Jonica appaiata alla Nebros (25 punti), staccato che lotta per evitare la griglia playout il Milazzo (19 punti).

Ss Milazzo – Nuova Igea Virtus 0-1

La Nuova Igea Virtus prova subito ad aggredire. Al 10′ la prima grande chance, Isgrò calcia dal limite, Lo Monaco respinge come può ma poi compie un prodigio sul tap-in a botta sicura di Idoyaga. Tre minuti dopo una semi rovesciata di Abbate da pochi metri viene murata in corner. Si lotta in ogni zona del campo, le pozzanghere nel terreno di gioco condizionano le giocate da ambo le parti e l’equilibrio dei ventidue in campo è talvolta abbastanza precario. La retroguardia rossoblù concede pochi spazi ma al 26′ rischia su un triplo tentativo di conclusione di Franchina a non più di cinque metri dalla porta di Lo Monaco, nell’ultimo dei quali l’esterno giallorosso tenta uno scavetto che sibila la traversa. Dopo la mezz’ora il Milazzo riesce a guadagnare metri e prova qualche trama offensiva senza però riuscire a pungere. L’unico sussulto è al 36′ quando Kari va giù in area di rigore dopo un intervento di Della Guardia, il direttore di gara giudica non falloso l’intervento rischioso ma provvidenziale di Della Guardia in scivolata.

Dopo quaranta secondi dall’inizio della ripresa il destro di Isgrò è neutralizzato da Lo Monaco. Al 54′ perfetta e coraggiosa uscita bassa di Lo Monaco che sbarra la strada al lanciato Idoyaga. Al 60′ una decisiva chiusura di Della Guardia vanifica un contropiede rossoblù in superiorità numerica. Due minuti dopo arriva il gol partita, costruito dall’intero tridente offensivo della Nuova Igea Virtus: Idoyaga riceve palla ai venti metri, allarga per Isgrò che dalla sinistra lascia partire un perfetto spiovente sul quale si avventa Flores che in tuffo anticipa tutti e batte Lo Monaco. Il Milazzo è chiamato ad una reazione. Al 64′ mister Venuto getta nella mischia Tossi per Arena. Un minuto dopo una conclusione dal limite di Crifò è deviata in corner. I rossoblù ci provano, alzano notevolmente il baricentro attaccando a testa bassa. Al 71′ Rando va giù in area ma per il signor Niccolai non ci sono gli estremi per la massima punizione. Sembra più evidente, alcuni minuti più tardi, il fallo di mano all’interno dei sedici metri di un difensore giallorosso su un colpo di testa di Matinella ma anche in questa circostanza il direttore di gara non concede il rigore fra le proteste dei calciatori mamertini. La Nuova Igea Virtus amministra il vantaggio e nel secondo dei quattro minuti di recupero si divora il 2-0 con Medina che salta Lo Monaco ma non riesce a calciare verso la porta sguarnita.

Leonzio – Città di Taormina 4-3

Angelino Nobile reso pesante dalle forti piogge, ma partita gradevole sin da subito. Al 7′ il vantaggio della Leonzio: Quarto sorprende il Città di Taormina da fermo, assist rasoterra per Carbonaro che insacca in diagonale. Il Città di Taormina reagisce e al 17′ pareggia con la punizione dal limite di Lucarelli, che supera Saitta con l’aiuto di una deviazione. Al 27′ il tirocross di Ferraù è messo fuori dalla difesa, poi Gallardo calcia dal limite, ma centralmente. Le due squadre sono sempre pericolose quando si affacciano in attacco, la Leonzio è trascinata da Carbonaro che al 33′ spedisce sul fondo di testa a tu per tu con Cirnigliaro, mentre al 40′ si gira in area e trova la chiusura in scivolata di Trovato. Proprio allo scadere del tempo il Città di Taormina si porta in vantaggio: numero di Le Mura a sinistra, cross per Lucarelli che stacca altissimo sulla testa di Sardo e insacca l’1-2 che vale anche la terza doppietta della sua stagione.

Il copione della partita non cambia nella ripresa. Al 53′ Carbonaro manda alto dal limite e un minuto dopo arriva il tris del Città di Taormina: Biondo scambia con Lucarelli e batte Saitta con una zampata d’esterno. 1-3, ospiti apparentemente in controllo e che al 72′ sbattono sulla traversa colpita da una botta al volo dal limite di Lucarelli. Poi Biondi insacca di testa, ma in posizione irregolare. Al 74′ la Leonzio rientra in partita: l’assistente Grasso segnala un corner inesistente, si incarica della battuta Urso, colpo di testa di Samba e 2-3. La partita cambia totalmente, il Città di Taormina deve rinunciare anche all’infortunato Le Mura, indietreggia pericolosamente e all’81’ un’incomprensione tra Cirnigliaro e Trovato spalanca la via del gol a Kabangu che pareggia. Finale con Cannavò in campo e all’85’ l’assistente Triolo segnala un fuorigioco proprio dell’attaccante che però non tocca la palla (che termina in rete) su cross di Godino. Sul capovolgimento di fronte il clamoroso sorpasso: cross di Urso, torre di Carbonaro per la rovesciata di Ricca che si stampa sul palo. Giorgetti spazza su Kabangu che di mano segna il 4-3.

I risultati delle altre messinesi

Jonica – Real Siracusa Belvedere 0-0
RoccAcquadolcese – Mazzarrone 2-0
Modica – Nebros 3-0

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007