Elezioni Messina, schede consegnate nelle 253 sezioni - Tempostretto

Elezioni Messina, schede consegnate nelle 253 sezioni

Redazione

Elezioni Messina, schede consegnate nelle 253 sezioni

sabato 11 Giugno 2022 - 12:58

Le procedure saranno completate pomeriggio con il trasferimento di materiale di cancelleria e tutti i documenti necessari ai presidenti di seggio

MESSINA – Il Comune di Messina ha comunicato che il materiale per le operazioni di voto è stato consegnato nelle 253 sezioni dislocate su tutto il territorio comunale. Tra queste ci sono i 10 seggi speciali, 4 in cui saranno raccolte le schede del voto domiciliare Covid, istituiti in appoggio alle sezioni ospedaliere di Policlinico e Papardo. La procedura proseguirà pomeriggio, quando ogni presidente riceverà in consegna tutto il materiale per votazione e scrutinio, ma anche i pacchi delle schede sigillati e predisposte dalla Prefettura, il plico con il bollo della sezione, la lista degli elettori e delle elettrici della propria sezione autenticata dalla Commissione elettorale circondariale, il manifesto da affiggere nella sala della votazione, il verbale di nomina degli scrutatori e tutto il resto.

“Inoltre – specifica il Comune – al presidente del seggio dovranno essere consegnati gli elenchi con gli elettori deceduti successivamente alla revisione straordinaria delle liste elettorali (15º giorno precedente quello della votazione) o deceduti prima della revisione ma non cancellati dalle liste; elettori ammessi a votare nella sezione in base ad attestazione del sindaco (art. 32-bis del testo unico sull’elettorato attivo, come introdotto dall’art. 3, primo comma, della legge 7 febbraio 1979, n. 40); elettori che non possono esercitare il diritto di voto perché già iscritti nelle liste di un’altra sezione del Comune o di un altro Comune; elettori risultati irreperibili in precedenti consultazioni elettorali e risultati tali anche nel corso della distribuzione delle tessere elettorali; elettori ricoverati in ospedali, sanatori, case di cura in genere, che abbiano chiesto di essere ammessi a votare nel luogo di ricovero ai sensi dell’art. 51 del testo unico n. 361/1957; detenuti aventi diritto al voto che abbiano chiesto di essere ammessi a votare nel luogo di detenzione ai sensi degli articoli 8 e 9 della legge n. 136/1976; elettori che abbiano ottenuto il duplicato della tessera elettorale; elettori per i quali il provvedimento di perdita del diritto elettorale, per uno dei motivi indicati nei numeri 2) e 3) dell’art. 32, primo comma, del testo unico sull’elettorato attivo, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, n. 223, e successive modificazioni, sia intervenuto dopo la data di pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi (art. 32-ter del citato testo unico); elettori iscritti presso altre sezioni elettorali, dello stesso comune o di altri comuni, ammessi al voto domiciliare e dimoranti nell’ambito territoriale della sezione; elettori della sezione ammessi al voto a domicilio ma dimoranti in altri ambiti territoriali, dello stesso comune o di altri comuni”.

Per le sezioni ospedaliere e per le sezioni in cui sia stato costituito il seggio speciale, ai presidenti, sarà consegnato anche l’elenco degli elettori aventi diritto al voto, i verbali, le buste e le liste aggiunte. Al presidente di seggio sarà consegnato, per le necessarie annotazioni nelle liste degli elettori della sezione, l’elenco dei naviganti (marittimi ed aviatori) che abbiano chiesto di votare nel Comune in cui si trovano per motivi di imbarco (art. 50 del testo unico n. 361 e successive modificazioni). In applicazione del protocollo sanitario e di sicurezza sottoscritto dai Ministeri dell’Interno e della Sanità, sono stati consegnati anche mascherine, guanti monouso e gel igienizzante. Ricevuti in consegna gli oggetti e le carte occorrenti per la votazione, il presidente ne diventa responsabile della conservazione e custodia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007