Elezioni Milazzo. Tensioni nel centrodestra, la Lega scatena la polemica

Elezioni Milazzo. Tensioni nel centrodestra, la Lega scatena la polemica

Redazione

Elezioni Milazzo. Tensioni nel centrodestra, la Lega scatena la polemica

lunedì 13 Luglio 2020 - 17:24
Elezioni Milazzo. Tensioni nel centrodestra, la Lega scatena la polemica

Ancora tensioni nel centrodestra, in vista delle prossime elezioni amministrative di Milazzo. La Lega pronta ad un addio definitivo alla coalizione?

Non si è ancora giunti ad un accordo che possa ricucire il rapporto tra coalizione di centrodestra e Lega, in vista delle prossime elezioni amministrative di Milazzo. Nei giorni scorsi alcune indiscrezioni presentavano l’ipotesi di un diverso candidato, rispetto a Lorenzo Italiano che già da qualche mese era stato schierato dalla Lega per il mamertino. Una questione che ha scatenato una nuova polemica.

«Il nostro partito –si legge in una nota- non ha ancora preso alcuna decisione rispetto alle ultime dinamiche che stanno caratterizzando l’inizio della campagna elettorale. La nostra posizione è sempre stata chiara, netta, coerente. La politica dei sotterfugi basata sull’inganno non ci interessa. Noi ci siamo sempre battuti per un centrodestra compatto alla luce del sole, ma a quanto pare alcuni vogliono solo usare il termine “centrodestra” allo scopo personale di utilizzare i voti del nostro partito, ma senza credere realmente nei valori di un centrodestra unito. Prendiamo atto di questa incoerenza e preferiamo non perdere il nostro tempo a parlare del nulla, consapevoli del fatto che la nostra forza è rappresentata dai semplici cittadini che seguono la concretezza e la serietà di Matteo Salvini che quando dice una cosa la fa».

Il programma elettorale della Lega

La nota prosegue, quindi, evidenziando alcuni dei principali punti del proprio programma elettorale. Tra questi, l’erosione costiera di levante e ponente con ripascimento della spiaggia del borgo marinaro di Vaccarella, la stipula di un protocollo d’intesa con la Ram per la salvaguardia di tutti i posti di lavoro che tenga conto della questione ambientale e la realizzazione di un’isola pedonale presso il centro storico di Milazzo.

Nel programma, poi, si fa menzione anche della ristrutturazione di alcuni edifici come i Molini Lo Presti e l’asilo Calcagno, la riqualificazione di strade, piazze e parchi giochi e la realizzazione di un canile e rifugio sanitario per cani e gatti.

Centrodestra si, centrodestra no

Insomma, sebbene la Lega lasci aperto uno spiraglio –si è detta aperta a qualsiasi confronto con le forze politiche della città- sembra si prepari ad una corsa in solitaria. Riuscirà il centrodestra a ricompattarsi e a formare una nuova alleanza? Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007