Rifiuti ovunque. E a San Saba e Ortoliuzzo c'è chi lascia la casa estiva per via dei cattivi odori - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rifiuti ovunque. E a San Saba e Ortoliuzzo c’è chi lascia la casa estiva per via dei cattivi odori

R.Br.

Rifiuti ovunque. E a San Saba e Ortoliuzzo c’è chi lascia la casa estiva per via dei cattivi odori

R.Br. |
mercoledì 17 Agosto 2016 - 08:45
Rifiuti ovunque. E a San Saba e Ortoliuzzo c’è chi lascia la casa estiva per via dei cattivi odori

Finito il ponte di Ferragosto i rifiuti sono tornati ad essere il problema principale. Mentre in città la spazzatura stracolma causa le proteste dei cittadini, nel versante nord, tra Ortoliuzzo e San Saba c'è chi, come segnala Biancuzzo, ha abbandonato le case proprio per via dei cattivi odori.

Passata la pausa di Ferragosto, così come era prevedibile, l’emergenza rifiuti resta intatta e segnalazioni di mancata raccolta e spazzatura ovunque arrivano a raffica in redazione. Complice l’inciviltà di molti cittadini ed il lungo ponte di Ferragosto, la gestione della raccolta ha causato i consueti disservizi, al punto da spingere molti, come segnala il consigliere Biancuzzo, a lasciare le case estive per i cattivi odori provenienti dai cassonetti stracolmi. In città la situazione è analoga e la spazzatura è lo spettacolo che accoglie vacanzieri e turisti.

Nel versante nord il consigliere di circoscrizione Mario Biancuzzo di buon mattino ha ripreso macchina fotografica, carta e penna, per trasmettere all’amministrazione le ultime segnalazioni in materia di disagi e disservizi, soprattutto per la mancata raccolta dei rifiuti, indicando la cronologia delle proteste.

“Oggi alle 8 circa, una Signora residente sul lungo mare di San Saba, mi ha comunicato, telefonicamente, che di fronte il suo complesso i cassonetti adibiti per la raccolta della spazzatura sono stracolmi e sacchetti numerosi sono accatastati nei pressi dei cassonetti- scrive all’assessore ed a Messinambiente- Mi sono portato sui luoghi dove ho accertato che un fetore nauseabondo ammorba tutti i cittadini che abitano nelle vicinanze e moscerini ed insetti di vario tipo si annidano nella spazzatura in putrefazione. Un Signore telefonicamente alle ore 8,20 circa mi ha comunicato che ha abbandonato la sua abitazione ieri sera per il fetore nauseabondo che gli impediva di stare con le finestre aperte. Assessore, Ialacqua, abbiamo fiducia nel suo operato, intervenga”.

Biancuzzo chiede immediati interventi per eliminare tutta la spazzatura ed avviare l’ accurata disinfestazione dei luoghi ricordando anche che domenica prossima si svolgerà la festa del Santo Patrono e sarebbe necessaria “anche la scerbatura sul lungo mare di San Saba, sulla via comunale che collega la strada statale 113 e la via scalinata per consentire ai numerosi villeggianti, residenti e vacanzieri di poter trascorrere una vacanza decente. Cittadini pagano le tasse per avere servizi”.

Continuando la “cronologia delle segnalazioni” Biancuzzo scrive che alla 8.42 di oggi ha chiamato un altro signore che sta abbandonano la casa sempre a causa della puzza.

Il consigliere inoltre, dopo aver allegato anche le foto, si rivolge all’Amam chiedendo un altro intervento, in questo caso per la fuoriuscita liquami, sotto il Ponte Mella San Saba: “ Faccio presente che oggi 17 Agosto alle ore 9,20 ho accertato recandomi sui luoghi, su sollecitazione di un cittadino residente, che sotto il Ponte Mella, località San Saba, nel torrentello esiste una fuoriuscita di liquami fognari, sicuramente causata da qualche tubo rotto. I liquidi puzzolenti si disperdono per caduta nel torrente e per filtraggio vanno a finire in mare. Chiedo un immediato intervento per eliminare la fuoriuscita di liquidi puzzolenti e per evitare malcontento che serpeggia nei cittadini residenti nelle vicinanze”.

R.Br,

Tag:

16 commenti

  1. MessineseAttenta 17 Agosto 2016 10:25

    L’avete votato?
    Ciancitivillu!!!!!!!!!!!

    0
    0
  2. MessineseAttenta 17 Agosto 2016 10:25

    L’avete votato?
    Ciancitivillu!!!!!!!!!!!

    0
    0
  3. MessineseAttenta 17 Agosto 2016 10:26

    In ogni caso, è la giusta punizione per avere distrutto posti stupendi.

    0
    0
  4. MessineseAttenta 17 Agosto 2016 10:26

    In ogni caso, è la giusta punizione per avere distrutto posti stupendi.

    0
    0
  5. VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

    0
    0
  6. VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

    0
    0
  7. Messina città Turistica. Come no…….
    Messina enorme favelas turistica.
    Non vi è nessuna zona franca dall’incuria, l’inciviltà e la trascuratezza. Colpevoli i cittadini e l’amministrazione, incapace di gestire, controllare, punire gli incivili e tutelare la cosa pubblica.

    0
    0
  8. Messina città Turistica. Come no…….
    Messina enorme favelas turistica.
    Non vi è nessuna zona franca dall’incuria, l’inciviltà e la trascuratezza. Colpevoli i cittadini e l’amministrazione, incapace di gestire, controllare, punire gli incivili e tutelare la cosa pubblica.

    0
    0
  9. FULGIDO ESEMPIO DI CITTA’ TURISTICA DEGNA DI COMPETERE CON LE PIU’ FAMOSE CITTA’ TURISTICHE. NON VI MANCA NIENTE IL MARE E’ BELLISSIMO COME I TRAMONTI. NON AVETE NULLA DA INVIDIARE A QUELLA CONCA DI PAESINO SPERDUTO DI PESCATORI CHE ERANO POVERI CHIAMATA PORTOFINO NEGLI ANNI ’50. L’INTELLIGENZA E LA CAPACITA’ DEI LIGURI HANNO TRASFORMATO UN POERO BORGO IN UN PARADISO TERRESTRE. NON SONO GENI I GENOVESI O SUPER INTELLIGENTI, MA NON SONO MESSINESI CHE VOGLIONO IMITARE COPIARE E NON SANNO NEANCHE COPIARE. LUOGHI CHE ERANO PEGGIO DI TOPAIE E POVERTA’ ORA CI SONO MILIARDARI RUSSI CINESI AMERICANI. E VOI SCAPPATE COME I VILI CONTADINI DINANZI ALLE INVASIONI DEI VICHINGI O DEI MUSSULMANI NEI SECOLI SCORSI, C’E’ MUNNIZZA E TOPI INCAPACI DI REAGIRE

    0
    0
  10. FULGIDO ESEMPIO DI CITTA’ TURISTICA DEGNA DI COMPETERE CON LE PIU’ FAMOSE CITTA’ TURISTICHE. NON VI MANCA NIENTE IL MARE E’ BELLISSIMO COME I TRAMONTI. NON AVETE NULLA DA INVIDIARE A QUELLA CONCA DI PAESINO SPERDUTO DI PESCATORI CHE ERANO POVERI CHIAMATA PORTOFINO NEGLI ANNI ’50. L’INTELLIGENZA E LA CAPACITA’ DEI LIGURI HANNO TRASFORMATO UN POERO BORGO IN UN PARADISO TERRESTRE. NON SONO GENI I GENOVESI O SUPER INTELLIGENTI, MA NON SONO MESSINESI CHE VOGLIONO IMITARE COPIARE E NON SANNO NEANCHE COPIARE. LUOGHI CHE ERANO PEGGIO DI TOPAIE E POVERTA’ ORA CI SONO MILIARDARI RUSSI CINESI AMERICANI. E VOI SCAPPATE COME I VILI CONTADINI DINANZI ALLE INVASIONI DEI VICHINGI O DEI MUSSULMANI NEI SECOLI SCORSI, C’E’ MUNNIZZA E TOPI INCAPACI DI REAGIRE

    0
    0
  11. NON INSULTO, SFOTTO O GODO NEL DIRE E SCRIVERE CIO’ CHE SCRIVO, MA E’ MAI POSSIBILE CHE NESSUNO LAUREATO, DIPLOMATO NON E’ CAPACE DI CAPOVOLGERE QUESTA MENTALITA’ DEL SUCCUBE? SPENDETE SOLDI PER ACQUISTARE CASE, PAGARE TARI TASI E TASSE ALTISSIME PER LE CASE DI MARE, CONOSCO LE ALIQUOTE E SONO DOLORI E VOI PERMETTETE QUESTO? MA NON AVETE LA DIGNITA’ DI BUTTARE LE BOLLETTE AL COMUNE? NON AVETE LA CAPACITA’ DI DENUNZIARE PER QUESTI RISARCIMENTI: DANNI ALLA SALUTE, ESISTENZIALI, SVALUTAZIONE DELLE CASE (CHI LI COMPREREBBE LE VOSTRE CASE CON QUESTA NERA PUBBLICITA’ NESSUNO), DANNI MORALI SIETE COSTRETTI AD ABBANDONARE LE VOSTRE CASE, VACANZE ROVINATE FATE CAUSA COLLETTIVA ANDATE DA UN AVVOCATO PIGNORATE I BENI AL COMUNE AVETE LE PAL..? USATELI

    0
    0
  12. NON INSULTO, SFOTTO O GODO NEL DIRE E SCRIVERE CIO’ CHE SCRIVO, MA E’ MAI POSSIBILE CHE NESSUNO LAUREATO, DIPLOMATO NON E’ CAPACE DI CAPOVOLGERE QUESTA MENTALITA’ DEL SUCCUBE? SPENDETE SOLDI PER ACQUISTARE CASE, PAGARE TARI TASI E TASSE ALTISSIME PER LE CASE DI MARE, CONOSCO LE ALIQUOTE E SONO DOLORI E VOI PERMETTETE QUESTO? MA NON AVETE LA DIGNITA’ DI BUTTARE LE BOLLETTE AL COMUNE? NON AVETE LA CAPACITA’ DI DENUNZIARE PER QUESTI RISARCIMENTI: DANNI ALLA SALUTE, ESISTENZIALI, SVALUTAZIONE DELLE CASE (CHI LI COMPREREBBE LE VOSTRE CASE CON QUESTA NERA PUBBLICITA’ NESSUNO), DANNI MORALI SIETE COSTRETTI AD ABBANDONARE LE VOSTRE CASE, VACANZE ROVINATE FATE CAUSA COLLETTIVA ANDATE DA UN AVVOCATO PIGNORATE I BENI AL COMUNE AVETE LE PAL..? USATELI

    0
    0
  13. I cittadini incivili ci sono e pure tanti ma l’amministrazione attuale…
    Solo vergogna

    0
    0
  14. I cittadini incivili ci sono e pure tanti ma l’amministrazione attuale…
    Solo vergogna

    0
    0
  15. LA COLPA è IN PRIMIS DI CHI NON RACCOGLIE LA SPAZZATURA.. POI LA COLPA è DEI COMUNI DI MESSINA E VILLAFRANCA CHE NON FANNO CONTROLLI, PERCHè I CITTADINI DI VILLAFRANCA NON VOGLIONO FARE LA DIFFERENZIATA E LA BUTTANO A ORTOLIUZZO!

    0
    0
  16. LA COLPA è IN PRIMIS DI CHI NON RACCOGLIE LA SPAZZATURA.. POI LA COLPA è DEI COMUNI DI MESSINA E VILLAFRANCA CHE NON FANNO CONTROLLI, PERCHè I CITTADINI DI VILLAFRANCA NON VOGLIONO FARE LA DIFFERENZIATA E LA BUTTANO A ORTOLIUZZO!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x