Eruzione Stromboli. Dalla Francia l’invito a posticipare le ferie, è polemica - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Eruzione Stromboli. Dalla Francia l’invito a posticipare le ferie, è polemica

Salvatore Di Trapani

Eruzione Stromboli. Dalla Francia l’invito a posticipare le ferie, è polemica

mercoledì 10 Luglio 2019 - 17:00
Eruzione Stromboli. Dalla Francia l’invito a posticipare le ferie, è polemica

Dopo le raccomandazioni del ministero degli affari esteri francese, pubblicate da alcuni quotidiani online, scoppia la polemica. Il sindaco Giorgianni: “I servizi non sono mai stati interrotti, nessuna limitazione per l’accesso all’isola”.

E’ scoppiato un vero e proprio caso, dopo le dichiarazioni del ministero degli affari esteri francese riportate dai quotidiani online. La notizia pare sia partita dal giornale linternaute.com, poi ripresa da varie testate online. Secondo quanto riportato dai giornalisti francesi il ministero degli affari esteri ha consigliato di posticipare le ferie di quanti avevano deciso di recarsi a Stromboli, in seguito all’eruzione dei giorni scorsi.

Sulla questione è intervenuto, anche per fare chiarezza riguardo allo stato attuale delle cose, il sindaco di Lipari Marco Giorgianni. Il primo cittadino ha rilasciato una dichiarazione a mezzo social, tramite la pubblicazione di un video.

“Infondate le voci che riguardano le possibili ipotesi di evacuazione –ha dichiarato Giorgianni- semplicemente l’isola di Stromboli è stata interessata da un evento di dimensioni non ordinarie, a causa di un’attività vulcanica imprevedibile e che non si verificava da decenni. Questo ha provocato certamente preoccupazione, vorrei tuttavia sottolineare come siano state attivate tutte le procedure per mettere in sicurezza il territorio. Non sono al momento ipotizzate alcune limitazioni di accesso all’isola, né per i residenti né per i turisti. Ritengo improprio sconsigliare l’accesso all’isola, che sta tornando alla normalità dal punto di vista dei servizi. In effetti –ha aggiunto- è corretto sottolineare che i collegamenti non sono mai stati interrotti”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Il ministro degli affari esrteri francese ha detto questo…? bene chi se ne frega se ne stia a casa..gli altri francesi liberi di andare nell’isola di stromboli…una vere bellezza!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007