Di nuovo saldati i cancelli della Foscolo. “Pinellini” contro la giunta Accorinti - Tempostretto

Di nuovo saldati i cancelli della Foscolo. “Pinellini” contro la giunta Accorinti

Di nuovo saldati i cancelli della Foscolo. “Pinellini” contro la giunta Accorinti

Tag:

mercoledì 25 Febbraio 2015 - 08:20

Sindaco accusato di aver finto comunione di intenti e di non aver preso una posizione ufficiale. Duro attacco da parte degli attivisti occupanti contro l’amministrazione comunale

I cancelli erano già stati sigillati una prima volta, ma poi erano stati riaperti. Gli attivisti del Teatro itinerante “Pinelli” occupano la scuola Foscolo ormai dallo scorso 2 gennaio, ma al momento sulla vicenda l’amministrazione comunale ha deciso… di non decidere.

Solo il dirigente del Dipartimento Politiche Culturali ed Educative, Salvatore De Francesco, ha invitato la Polizia Municipale a operare lo sgombero “considerato che nel plesso esistono diversi arredi scolastici, strumenti musicali e attrezzature informatiche facenti parte di un laboratorio autorizzato dal Ministero, oltre al fatto che sono ancora attive le utenze elettriche, idriche e telefoniche utilizzate abusivamente”.

Il tutto si è tradotto nell’apposizione di nuovi sigilli ai cancelli che, con ogni probabilità, verranno violati nuovamente. Gli occupanti si prendono beffe della giunta Accorinti: “Il saldatore ignoto – scrivono – probabilmente, per essere così silenzioso, apparterrà all'antico Ordine Peloritano, ma di origine tibetana, dei Vigili Scalzi. Oscuro il mandante, oscuro l'esecutore, meno oscuro il movente: è piuttosto scomoda la posizione di chi, dopo aver finto una presunta comunione di intenti, si trova, nei fatti, a doversi sbarazzare di un ingombrante ex compagno. E così, la giunta e il sindaco Accorinti in testa continuano a non prendere posizione, legittimando, implicitamente, il saldatore ignoto con il loro silenzio colpevole. Siamo stanchi di un'amministrazione che non si assume le sue responsabilità politiche. Siamo stanchi di metodi subdoli. Rimpiangiamo i tempi in cui gli sgomberi erano veri sgomberi con tanto di sigilli ufficiali, elicotteri, navi militari e camionette antisommossa: almeno si faceva un po' di teatro”.

4 commenti

  1. Ma che diritto ha maturato il Pinelli, non ho capito bene? Fanno i rivoluzionari autorizzati?

    0
    0
  2. Ma che diritto ha maturato il Pinelli, non ho capito bene? Fanno i rivoluzionari autorizzati?

    0
    0
  3. Occupanti autorizzati? Che diritto hanno maturato i pinelli?

    0
    0
  4. Occupanti autorizzati? Che diritto hanno maturato i pinelli?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007