Fc Messina batte Acireale in semifinale playoff, doppietta di Bianco - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fc Messina batte Acireale in semifinale playoff, doppietta di Bianco

Simone Milioti

Fc Messina batte Acireale in semifinale playoff, doppietta di Bianco

mercoledì 07 Luglio 2021 - 20:11

La semifinale contro l'Acireale si chiude 2-1 ai tempi supplementari. Il Football Club avanza in finale playoff e sfiderà sabato a Messina la Gelbison

L’Fc Messina batte l’Acireale e avanza alla finale playoff del girone contro la Gelbison, dopo 131 minuti di gioco. Sfide sempre complicate per l’Fc Messina contro gli acesi. In campionato era arrivata una sconfitta in trasferta e un pareggio al Franco Scoglio. La semifinale playoff tra le due squadre non è stata da meno, grandissimo equilibrio nei tempi regolamentari conclusi in parità sul risultato di 1-1. Allo scadere del primo tempo supplementare la rete di Gabriel Bianco, doppietta per lui oggi, che chiude definitivamente i conti.

I giallorossi in caso di pareggio avrebbero comunque passato il turno, perché invece dei rigori avrebbe prevalso il miglior piazzamento in classifica. Sicuramente sarebbe stato meglio evitare la mezz’ora in più di gioco con gli avversari della Gelbison che hanno giocato martedì pomeriggio e che arriveranno sabato pomeriggio al Franco Scoglio con un giorno di riposo in più per la finale playoff del Girone D.

Partita sottotono di Lodi che sbaglia il rigore e non inventa gioco come in altre giornate. Bene la difesa che soffre ma non subisce se non il gol di Viscomi da mischia in area. Il jolly è Gabriel Bianco, l’esterno classe 2002 gioca una grande partita, sempre aggressivo sulla fascia e trova il gol che avrebbe qualificato la sua squadra nel primo tempo, poi la doppietta al termine del secondo tempo supplementare chiude definitivamente i conti con gli acesi che avrebbero dovuto segnare 2 reti in 15 minuti.

Primo tempo

Una punizione dal limite al quinto minuto sblocca la partita. Vantaggio degli ospiti con Viscomi che calcia la palla respinta male dalla difesa giallorossa, Marone è oscurato dal mucchio in area e non vede la palla partire. La reazione del Football Club Messina arriva rabbiosa, due potenziali palle gol vengono malamente sprecata. Erano nate dalla destra dove gioca Bianco al posto di Arena non convocato, per lui operazione del dente del giudizio.

Al 12′ buono spunto di Caballero che viene atterrato in area, l’arbitro non ha dubbi e comanda il rigore per i padroni di casa, dal dischetto si presenta Lodi che però spara altissimo e il risultato non cambia. In stagione Lodi aveva segnato otto rigori su otto tirati, oggi il primo errore dagli 11 metri. Al 26′ altra occasione per l’Fc Messina, su punizione dalla fascia il pallone rimbalza sulla testa del difensore granata e il pallone sbatte sul palo.

Al 29′ si rivede l’Acireale in attacco, tiro di Iania dalla distanza ma attento Marone. Il Football Club ha un’altra occasione da calcio d’angolo, sul cross di Bianco Caballero non impatta bene e Palma in scivolata non riesce a correggere la direzione da due passi. Al 37′ ancora dal piede di Bianco nasce il pericolo, che crossa sulla testa di Carbonaro che non riesce a imprimere forza e il pallone è facile preda di Ruggiero.

Il gol del pareggio arriva al 39′ buona apertura di Lodi per Carbonaro che cambia tutto dalla fascia sinistra alla destra, Bianco stoppa punta l’uomo e con un preciso diagonale buca Ruggiero. In pieno recupero bella palla in profondità per Caballero che scivola nel tentativo di anticipare il portiere in uscita e i due si scontrano. La palla arriva a Bianco che continua a giocare col portiere a terra, scarico per Agnelli che tira alto a porta vuota e poi si mette a discutere a muso duro col capitano dell’Acireale Savonarola, l’arbitro ammonisce entrambi.

Secondo tempo

Primo squillo nella ripresa per l’Acireale, Tumminelli sulla destra prende il tempo a Panebianco al 55′, punta la porta e tira ma Marone è sicuro a bloccare a terra. Al 64′ l’occasione più grossa del secondo tempo per l’Fc Messina sui piedi di Caballero, tiro da fuori di Lodi respinta corta di Ruggiero, Caballero da due passi spara addosso al portiere acese.

Rischiano tantissimo i giallorossi al 72′, errore di Lodi che invece di spazzare la sua area scarica vicino, il pallone finisce a Pozzebon che tira immediatamente, ottima risposta di Marone che devia sopra la traversa. La giornata no di Lodi si conferma all’80’ quando ha una buona punizione dai 25 metri ma il suo sinistro è totalmente fuori dallo specchio.

Nei minuti finali più aggressivo l’Acireale che sembra averne di più. Al 90′ ancora una ghiotta occasione per il Football Club da calcio piazzato, posizione invitante per Lodi che stavolta calcia meglio la punizione ma il pallone è di nuovo fuori dallo specchio. L’ultima occasione dei tempi regolamentari arriva da Bianco che serve Caballero, l’argentino però non trova il momento per concludere a rete e sul risultato di 1-1 la sfida continua ai supplementari.

Tempi supplementari

Al 96′ buono spunto di Marchetti Alessandro, subentrato a Palma, sulla destra, riesce a crossare e Fissore in tuffo di testa non trova la porta. L’Acireale pericoloso al 101′ su calcio d’angolo mischia in area, De Felice di testa sopra la traversa, ma l’arbitro vede un fallo. Occasione per Bianco al 103′, approfitta della spizzata di testa di Caballero ma viene fermato da Ruggiero in uscita. Recupero lungo nel primo tempo supplementare, ne approfitta l’Fc Messina con Coria che semina il panico sulla sinistra arriva sul fondo e scarica indietro, all’altezza del dischetto del rigore trova Bianco che incrocia e segna un gol pesantissimo.

Negli ultimi quindici minuti si butta in avanti l’Acireale e Marone difende il risultato con due ottime parate. L’Fc avrebbe la possibilità di colpire in contropiede, per tre volte, ma gli attaccanti non concretizzano. Mister Costantino nei minuti finali si copre, fuori Caballero e dentro Da Silva.

Tabellino Fc Messina – Acireale 1-1

Fc Messina: Marone; Panebianco (dal 75′ Ricossa), Fissore, Marchetti D., Casella; Agnelli (dal 120′ Cangemi), Lodi, Palma (dal 93′ Marchetti A.); Carbonaro (dal 74′ Coria), Caballero (dal 119′ Da Silva), Bianco. Allenatore: Massimo Costantino.

Acireale: Ruggiero; Tumminelli, Raia (dal 116′ Cannino), Viscomi (dal 81′ Russo), Strumbo, Mauceri (dal 62′ Barbagallo); Iania (dal 97′ Buffa), Cozza, Savonarola; De Felice, Pozzebon. Allenatore: Fabio De Sanzo.

Reti: Viscomi 5′ (A), Bianco 39′ (M), Bianco 105+2′ (M).
Ammonizioni: Agnelli 45+2′ (M), Savonarola 45+2′ (A), Viscomi 61′ (A), Tumminelli 79′ (A), Marchetti A. 105′ (M).

Arbitro: Gioele Iacobellis di Pisa.
Recupero: 3′ + 3′. Supplementari: 3′ + 2′.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x