Si è concluso il progetto "Lettori in erba", tantissimi i bambini che hanno partecipato ai laboratori - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Si è concluso il progetto “Lettori in erba”, tantissimi i bambini che hanno partecipato ai laboratori

Si è concluso il progetto “Lettori in erba”, tantissimi i bambini che hanno partecipato ai laboratori

lunedì 19 Ottobre 2015 - 13:00

I laboratori hanno visto i bambini veri protagonisti di un percorso che, partendo da libri o storie raccontate, ha loro permesso di realizzare concretamente dei lavori, dei manuafatti, accostandosi con creatività a diverse tecniche. "Lettori in erba" ripartirà a breve sia programmando nuovi cicli di laboratori, anche a grande richiesta da parte delle famiglie, sia lanciando il progetto "Grand tour per piccoli viaggiatori"

Si sono conclusi sabato 17 ottobre i laboratori di “Lettori in erba”, realizzati in collaborazione con AGE di Giardini Naxos e Naxoslegge, ospitati presso l’oratorio Don Bosco di Giardini e presso lo studio atelier del maestro Turi Azzolina. Tantissimi ed entusiasti i bambini che hanno aderito al progetto che ha visto la proposta di quattro sezioni: ceramica, costumistica, fumetto e teatro, coordinati rispettivamente da Turi Azzolina, Virginia Carnabuci, Lelio Bonaccorso e Lina Maria Ugolini. I laboratori hanno visto i bambini veri protagonisti di un percorso che, partendo da libri o storie raccontate, ha loro permesso di realizzare concretamente dei lavori, dei manuafatti, accostandosi con creatività a diverse tecniche.

“Lettori in erba” ripartirà a breve sia programmando nuovi cicli di laboratori, anche a grande richiesta da parte delle famiglie, sia lanciando il progetto “Grand tour per piccoli viaggiatori”, già presentato presso il liceo Caminiti il 23 settembre, nell’ambito di Naxoslegge, in una tavola rotonda sulla educazione alla lettura, coordinata da Carmelina Prestandrea e Sandy Villari Bartolotta. “Grand tour per piccoli viaggiatori” intende accostare i più piccoli al proprio territorio, in modo più consapevole, anche facendo ricorso alla letteratura di viaggio, così ricca ed importante per la Sicilia. Saranni coinvolte le scuole del territorio, anche per la creazione di percorsi turistici connessi ai testi degli scrittori viaggiatori, dai geografi antichi, ai cronachisti arabi, ai viaggiatori del vero e proprio grand tour. Una proposta in cui si intende coinvolgere anchs gli operatori di settore dei diversi territori, nonché le amministrazioni e associazioni culturali interessate.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x