Il celebre romanziere spagnolo Ildefonso Falcones, sarà a Messina il 28 maggio. - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il celebre romanziere spagnolo Ildefonso Falcones, sarà a Messina il 28 maggio.

Redazione

Il celebre romanziere spagnolo Ildefonso Falcones, sarà a Messina il 28 maggio.

venerdì 23 Maggio 2014 - 15:33
Il celebre romanziere spagnolo Ildefonso Falcones, sarà a Messina il 28 maggio.

Mercoledì 28 maggio presso l'aula magna del Maurolico, un incontro aperto al pubblico con uno dei romanzieri più celebri di questi anni. Con l'autore il giornalista Francesco Musolino e la scrittrice Alessia Gazzola.

Per la prima volta in assoluto il celebre romanziere spagnolo, Ildefonso Falcones, sarà in Sicilia per incontrare i suoi lettori e presentare il suo ultimo romanzo, “La Regina Scalza” (Longanesi). L'evento aperto al pubblico – organizzato dal giornalista Francesco Musolino e da “La Gilda dei Narratori – Libreria Mondadori Messina” – si terrà mercoledì 28 maggio alle ore 18.30 presso la storica Aula Magna dell'Istituto di Istruzione Superiore "Francesco Maurolico" di Messina (Via Cavour 63-79).

L'autore, dopo il grande successo ottenuto da "La cattedrale del mare" e "La mano di Fatima", torna a scalare le vette delle classifiche con "La Regina Scalza" (Longanesi). Ildefonso Falcones, per la prima volta in assoluto in Sicilia, dialogherà con il giornalista Francesco Musolino. Interverrà la scrittrice messinese bestseller, Alessia Gazzola.

Sinossi
Siviglia, gennaio 1748. Una giovane donna con la pelle nera come l’ebano cammina lungo le strade della città andalusa. Il suo nome è Caridad; si è lasciata alle spalle un passato di schiavitù nella lontana colonia di Cuba, ma il paese sconosciuto in cui si ritrova inaspettatamente libera le appare persino più spaventoso delle catene. Il suo destino sembra ormai segnato quando incrocia i passi di Melchor, un gitano rude ma affascinante. Accolta nel borgo di Triana, dove il ritmo dei martelli nelle fucine dei fabbri fa da sottofondo al cante flamenco e alle sensuali movenze delle danze gitane, Caridad conosce Milagros, la bella nipote di Melchor e tra le due donne nasce un’amicizia profonda.
Mentre la gitana, nelle cui vene scorre il sangue della ribellione, confessa il proprio amore per l’arrogante Pedro García, dal quale la separano le antiche faide tra la famiglia del ragazzo e la sua, Caridad lotta per nascondere il sentimento che, ogni giorno più forte, la lega a Melchor. Ma una tempesta ben più devastante sta per abbattersi sui loro tormenti: nel luglio 1749 i gitani vengono deportati in massa e condannati ai lavori forzati e alla reclusione, in quella che passerà alla storia come la grande retata. La vita di Milagros, sfuggita alla cattura, imbocca una drammatica svolta, e poco dopo un’altra, più intima tragedia la obbliga a separarsi da Caridad. Le loro strade si allontanano, ma il destino porterà entrambe a Madrid, cuore pulsante di una Spagna in cui soffia il vento del cambiamento…

L'autore
Ildefonso Falcones de Sierra (1959) vive a Barcellona con la moglie e i quattro figli. Il suo romanzo d’esordio, La cattedrale del mare, non è stato solo un successo sensazionale in tutto il mondo, ma nel 2007 è stato anche, secondo tutte le classifiche, il romanzo d’esordio di maggiore successo in Italia, dove si è aggiudicato il Premio Boccaccio Sezione Internazionale.
La mano di Fatima ha vinto nel 2010 il Premio Roma.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007