"Idee per Giardini Naxos", il M5S presenta il progetto di una passeggiata naturalistica - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Idee per Giardini Naxos”, il M5S presenta il progetto di una passeggiata naturalistica

.

“Idee per Giardini Naxos”, il M5S presenta il progetto di una passeggiata naturalistica

. |
martedì 03 Marzo 2020 - 11:35
“Idee per Giardini Naxos”, il M5S presenta il progetto di una passeggiata naturalistica

Gli attivisti: "Permette di aumentare l'offerta turistica sopratutto nel periodo primaverile e settembrino, favorendo una maggiore destagionalizzazione"

GIARDINI NAXOS – Presentato nella sede del MoVimento 5 Stelle di Giardini Naxos il progetto di una passeggiata naturalistica, panoramica, lungo il sentiero abbandonato della via Tende.

“Mentre gli altri presentano candidature basate su alchimie ed alleanze per sommare voti e clientele – dichiara la deputata pentastellata Angela Raffa – noi oggi avviamo un percorso ‘Idee per Giardini’. Proposte per la comunità naxiota, alcune piccole ma facilmente realizzabili, come il progetto di oggi, altre più elaborate e complesse. Per noi essere presenti con un gruppo locale, non vuol dire cercare di accaparrarsi poltrone, ma stimolare un dibattito politico sui temi che possano migliorare la qualità della vita”.

La realizzazione di una agevole passeggiata a mezza costa – spiegano dal Movimento – che sovrasta l’abitato di Giardini, è una proposta, se vogliamo banale, ma che porta innegabili vantaggi.

“Iniziativa già sperimentata con successo altrove”

“Si tratta di iniziative già sperimentate e di successo, in altre rinomate località turistiche – si legge in una nota del M5S – a cui il nostro comprensorio turistico non ha nulla da invidiare. Basti pensare alla passeggiata Tappeiner a Merano, od a quella che collega Mentone con Monte Carlo.

Trattandosi di un percorso solo pedonale, e non carrabile, i costi e la complessità di progettazione sono bassi. Per la sua realizzazione potrà essere inserito in un futuro bando di finanziamento con grande flessibilità, visto che lo stesso può essere adattato per essere presentato sia nel settore dei trasporti, sia in quello turistico, che quello dei beni culturali (i beni paesaggistici oramai rientrano a pieno titolo tra questi). Permette di aumentare la nostra offerta turistica sopratutto nel periodo primaverile e settembrino, favorendo una maggiore destagionalizzazione delle nostre presenze, con attività che guardano al turismo del nord Europa ed agli Stati Uniti”.

Il percorso

Il percorso parte da piazza Abate Cacciola prosegue sulle colline collegandosi a nord con il quartiere di Ortogrande, ed a sud lungo il fiume Tende, fino al torrente San Giovanni, e biforcandosi verso l’interno giunge fino al quartiere Mastrissa.

Il progetto prevede la riqualificazione e ricostruzione del sentiero con moderne tecniche di “architettura del paesaggio” come terra battuta, muri a secco tradizionali, piantumazioni di essenze arboree e arbustive a scopo di contenimento naturale del suolo e mitigazione dei fenomeni di dilavamento dei terreni. Sarà ampliato il vecchio percorso esistente e verranno creati punti di sosta attrezzati, in posizione panoramica, che possano rendere il tracciato agevole e riposante, percorribile da persone di ogni età.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x