Il liceo di Spadafora a Villafranca? Solo una possibilità, ecco le soluzioni proposte - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il liceo di Spadafora a Villafranca? Solo una possibilità, ecco le soluzioni proposte

Salvatore Di Trapani

Il liceo di Spadafora a Villafranca? Solo una possibilità, ecco le soluzioni proposte

giovedì 17 Settembre 2020 - 17:18

Al tavolo tecnico sul Liceo di Spadafora si è discusso della possibilità di utilizzare dei locali a Villafranca, ma ci sono ulteriori proposte.

Si è tenuto questa mattina, il tavolo tecnico presso la città metropolitana di Messina per discutere del liceo G. Galilei di Spadafora. Dopo la protesta degli studenti, per la mancanza di 9 aule, si sono messe sul tavolo diverse soluzioni.

All’incontro hanno presenziato il sindaco della città metropolitana Cateno De Luca, la senatrice Barbara Floridia, il sindaco di Spadafora, Tania Venuto, la dirigente scolastica del Liceo Maurolico e del Liceo Galilei Giovanna De Francesco ed una delegazione di insegnanti, genitori e alunni dell’istituto scientifico. Presenti alla riunione anche il Capo di Gabinetto, Francesco Roccaforte, il dirigente tecnico Armando Cappadonia ed il funzionario Antonio Miceli

«Stiamo attraversando un momento delicato su tanti fronti -ha dichiarato De Luca- ma ci adoperiamo costantemente per trovare soluzioni nel più breve tempo possibile e per andare avanti fattivamente».

Villafranca o il Gabelli?

Tra le proposte messe sul tavolo dalla città metropolitana, l’utilizzo di un immobile a Villafranca nel quale realizzare sette aule ed un laboratorio. Si tratterebbe, comunque, di una soluzione tampone -come sottolineato in una nota della città metropolitana.

Ulteriore possibilità è rappresentata dalla messa a disposizione dei locali del plesso scolastico A. Gabelli di Spadafora. Un’ipotesi già vagliata, in quanto il plesso ospitava precedentemente alcune aule del liceo. In una nota il sindaco di Spadafora, Tania Venuto, ha dato disponibilità per 8 aule del plesso Gabelli. Nello specifico si tratterebbe di 4 aule al piano terra e 4 aule al piano rialzato.

Una nuova sede solo per il liceo?

La vera novità, tuttavia, è un’altra. La senatrice Barbara Floridia ha infatti annunciato l’arrivo di un progetto di riqualifica dei locali dell’ex Don Orione.

«Finalmente -ha dichiarato la senatrice- il Liceo di Spadafora avrà, si spera, una nuova sede tutta per sè. Infatti sarà presentato a breve al ministero un progetto di riqualifica dell’Ex Don Orione per realizzare finalmente una seconda sede, a Spadafora, per il Liceo che cresce sempre di più».

La senatrice ha inoltre sottolineato come sia possibile trovare soluzioni alla questione “grazie ai 3 milioni di euro che la ministra Lucia Azzolina ha messo a disposizione della provincia di Messina“.

Adesso bisognerà solo valutare quale delle proposte sia applicabile nel minor tempo possibile e con il minor disagio per gli studenti e per il corpo docente.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x