In Sicilia obbligo di mascherina all'aperto: Musumeci ha firmato l'ordinanza - Tempostretto

In Sicilia obbligo di mascherina all’aperto: Musumeci ha firmato l’ordinanza

Gianluca Santisi

In Sicilia obbligo di mascherina all’aperto: Musumeci ha firmato l’ordinanza

mercoledì 01 Dicembre 2021 - 16:50

Il provvedimento sarà in vigore da giovedì 2 dicembre e riguarda tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni

Obbligo di indossare la mascherina all’aperto per ogni cittadino dai 12 anni in su. Il provvedimento sarà in vigore da giovedì 2 dicembre e avrà validità sino al 31 dicembre 2021. Si tratta di una delle “ulteriori misure per l’emergenza epidemiologica da Covid-19” adottate dal presidente della Regione Nello Musumeci con ordinanza n.101 dell’1 dicembre 2021.

Sei articoli che dispongono, inoltre, ulteriori restrizioni per i quanti arrivano da Sudafrica, Botswana, Hong Kong, Israele, Egitto e Turchia, “compresi tutti i coloro che abbiano soggiornato o transitato nei suddetti Stati nei 14 giorni precedenti all’arrivo nel territorio siciliano”. Un modo per cercare di arginare la diffusione della variante Omicron.

L’obbligo di tampone era già previsto per chi proviene da Gran Bretagna, Germania, Stati Uniti, Malta, Portogallo, Spagna, Francia, Grecia, Paesi Bassi. I passeggeri in arrivo da Paesi per i quali non è previsto il tampone obbligatorio potranno comunque richiedere di essere sottoposti al test direttamente presso lo scalo e a titolo gratuito. Chi è giunto in Sicilia nei dieci giorni precedenti all’entrata in vigore dell’ordinanza deve contattare il Dipartimento di prevenzione dell’Asp territorialmente competente e il proprio medico di Medicina generale per essere sottoposto a tampone molecolare.

“Speriamo che l’Ue possa adottare un provvedimento equo e omogeneo per gli Stati membri: abbiamo la necessità di preservare non solo le feste natalizie ma il tessuto produttivo perché non potrebbe più sopportare una ulteriore chiusura delle imprese – ha dichiarato Musumeci a SkyTg24 – Un provvedimento restrittivo, temporaneo e straordinario ma di grande efficacia preventiva è necessario”.

L’articolo 4 dell’ordinanza riguarda i migranti che raggiunto il territorio siciliano. Per loro, oltre la conferma dell’obbligo di quarantena e test rinofaringeo, scatterà anche l’obbligo di tampone molecolare anziché antigenico al termine del periodo di isolamento. L’articolo 5 è invece relativo all’obbligo per ogni cittadino al di sopra dei 12 anni di indossare la mascherina nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007