Messina, incidente nella notte a Grotte. Muore una ragazza di 21 anni - Tempo Stretto

Messina, incidente nella notte a Grotte. Muore una ragazza di 21 anni

Marco Ipsale

Messina, incidente nella notte a Grotte. Muore una ragazza di 21 anni

martedì 18 Giugno 2019 - 08:38
Messina, incidente nella notte a Grotte. Muore una ragazza di 21 anni

Martina Carbonaro ha perso la vita stanotte, poco dopo le 4, in via Consolare Pompea

MESSINA – Un’altra tragedia, sempre in via Consolare Pompea. Poco più di un mese fa la morte della 24enne Margherita Rosso, oggi quella di una ragazza ancora più giovane, Martina Carbonaro, appena 21 anni.

E’ accaduto tutto vicino alla chiesa di Grotte, poco dopo le 4 di stanotte. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e la sezione infortunistica della Polizia Municipale che, dalle prime indagini, hanno ricostruito l’incidente.

Martina Carbonaro

Di ritorno da una festa di 18 anni, la 21enne era a bordo di in una Fiat Panda, insieme ad altre tre amiche, rimaste lievemente ferite e trasportate all’ospedale Papardo.

L’auto, condotta da una 20enne, è andata fuori strada, in direzione nord, sembrerebbe in modo autonomo, si è ribaltata nella corsia opposta ed è finita contro un palo e una fioriera e sopra un’altra auto parcheggiata. Sull’asfalto, tracce di frenata, segno che la conducente si è accorta di aver perso il controllo del mezzo.

Martina, che era seduta dietro, a differenza delle amiche rimaste dentro l’auto, è sbalzata fuori ed è morta sul colpo. Quando sono giunti i soccorsi non c’era già più nulla da fare per lei.

Avvertiti i genitori, al loro arrivo è stato il “solito” momento straziante, già vissuto poco più di un mese fa.

Tag:

8 commenti

  1. Salvatore Magazu 18 Giugno 2019 09:54

    Diventa urgente un intervento appropriato delle autorità competenti con l’installazione di dissuasori di velocità lungo tutta la litoranea.

    35
    6
    1. Non si puo’ ,che tragedie ,bisogna che ci siano piu controlli .Non si può

      0
      0
  2. Diventa urgente che la gente capisca l’importanza di indossare le cinture di sicurezza sia che seduti davanti che dietro.

    4
    1
  3. La litoranea e’ una strada piena di buche e fossi è diventata pericolosissima, sembra bombardata. Essendo una strada molto trafficata dovrebbe essere maggiormente manutenuta e invece e’abbandonata da diversi anni. Per le auto e soprattutto per le moto e una strada quasi impraticabile in particolare nella stagione delle piogge….Rifare il manto
    stradale…urgentemente senza rattoppi

    6
    0
  4. MARCUS TULLIUS CICERO 18 Giugno 2019 14:13

    purtroppo all’alba, dopo una serata di festeggiamenti …. la lucidita’ mentale ed i riflessi non sono al top. Mi ha colpito il fatto che la vittima era seduta sul sedile posteriore. Mi viene un dubbio : se avesse avuto le cinture allacciate, l’avrebbe scampata ?? Non e’ giusto morire cosi’ , non importa se giovani o anziani.

    1
    0
  5. Basterebbe educare la popolazione giovane e meno giovane all’uso dei mezzi pubblici specialmente la notte dopo le feste.

    Il traffico sulla litoranea é da terzo mondo

    4
    0
  6. …ci fosse un commento coerente con l’accaduto ….

    1
    0
    1. Infatti, ancora le autorità non hanno neanche stabilito le cause esatte dell’incidente. C’è un solo modo per commentare tragedie immense come questa: il silenzio.

      2
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007