Infrastrutture strategiche con fondi strutturali ed extracomunali: nasce un Ufficio ad hoc - Tempostretto

Infrastrutture strategiche con fondi strutturali ed extracomunali: nasce un Ufficio ad hoc

Danila La Torre

Infrastrutture strategiche con fondi strutturali ed extracomunali: nasce un Ufficio ad hoc

martedì 12 Febbraio 2019 - 11:51
Infrastrutture strategiche con fondi strutturali ed extracomunali: nasce un Ufficio ad hoc

Ottimizzare la filiera della realizzazione, con fondi strutturali ed extracomunali, delle opere pubbliche nelle fasi relative alla programmazione, alla pianificazione strategica, alla progettazione e all’appalto . Con questa finalità la giunta De Luca ha dato via libera alla costituzione dell’ “Ufficio Speciale per la PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE, ATTUAZIONE E MONITORAGGIO SERVIZI ED INFRASTRUTTURE STRATEGICHE”.

Nello specifico, l’ Unità di progetto a tempo determinato sarà costituita da massimo 14 dipendenti con varia qualifica e con funzioni di programmazione dei fondi extra bilancio, pianificazione strategica, progettazione opere pubbliche e attività connesse all’esecuzione degli appalti. Il personale sarà individuato con provvedimento del Segretario Generale tra quelli dotati della professionalità necessaria, previo atto di interpello.

Tra le priorità elencate dal sindaco e dagli assessori ci sono: «la messa in sicurezza di tutte le scuole cittadine; l’efficientamento e messa in sicurezza dei palazzi pubblici; la messa in sicurezza del territorio (torrenti, infrastrutture stradali nell’accezione più ampia, ecc.);

L’esecutivo di Palazzo Zanca evidenzia inoltre nel provvedimento approvato come all’interno dell’Ente siano presenti «dipendenti in possesso di specifica professionalità riferita alle materie sopradescritte che, tuttavia, essendo dislocati nei vari dipartimenti e adibiti a compiti vari, non vedono valorizzate appieno le proprie competenze»; e sottolinea come le attività di programmazione, pianificazione e progettazione «spesso, proprio per la mancanza di coordinamento delle professionalità presenti nell’Ente devono essere esternalizzate, con conseguente aggravio di spese». L’obiettivo, dunque , è duplice: valorizzare le risorse umane del Comune e risparmiare.

«L’unità di Progetto, in ragione dei molteplici compiti richiesti e delle diverse professionalità necessarie, seguirà – si legge nella delibera di giunta – criteri di funzionamento fondati sulla massima flessibilità organizzativa e programmerà le attività per gruppi di lavoro. Il responsabile della struttura sarà il Dirigente del Dipartimento Lavori Pubblici».

Per la giunta De Luca è infine necessario, nell’ambito della rimodulazione degli spazi di Palazzo Zanca, reperire uffici e attrezzatura tecnica idonei per consentire ai gruppi di lavoro di svolgere al meglio le proprie funzioni.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007